EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Basilicata

Melfi: incanto normanno in Basilicata

Melfi, in Basilicata, è un borgo incantato dominato dal maestoso castello normanno. Melfi è un centro antico e ben conservato dove è possibile visitare importanti monumenti, gustare piatti tradizionali e dedicarsi alle attività fisiche, come le camminate nel verde.

Visitare Melfi equivale ad un tuffo nella storia, perché il borgo ha conosciuto lunghi periodi di splendore, in particolare durante la dominazione normanna e sveva.

Continue reading

Published by:

Cancellara: XX Festival del Folklore

India, Messico, Argentina, Tricarico, Genzano e Cancellara per un viaggio nel folklore internazionale

Fervono i preparativi per il tradizionale appuntamento “Festival Internazionale del Folklore” che, giunto alla XX edizione, torna dopo 4 anni a Cancellara. L’evento, previsto per il prossimo 14 agosto è organizzato dal gruppo folk di Cancellara “La Rondinella” con il patrocinio del Comune di Cancellara. Saranno in sei i gruppi folkloristici che parteciperanno all’attesissimo appuntamento: India, Messico, Argentina, Tricarico, Genzano e Cancellara. Alle ore 19.00, con partenza dal Centro Sociale di Cancellara, i gruppi sfileranno per le vie del paese, creando l’atmosfera perfetta per lo spettacolo serale che si svolgerà in Piazza Sedile alle ore 20.30.

Continue reading

Published by:

“Motor15” motori per passione. Cancellara, 9 agosto 2015.

Ancora una sfida per la Proloco cancellarese, guidata dalla neo presidente Donata Claps, che reduce dal meritato successo: “Il Decathlon delle Tradizioni”, si prepara ad un nuovo imperdibile appuntamento: “Motor 15”, dedicato agli amanti del motore. L’evento, patrocinato dal comune di Cancellara, si svolgerà il 9 agosto ed è aperto a tutti gli appassionati di auto e moto d`epoca e speciali. I partecipanti saranno accolti dalle ore 16.00 in piazza Sedile e dopo lo schieramento sotto il castello, seguirà la presentazione degli equipaggi e la descrizione dei veicoli. La Proloco assegnerà alcuni riconoscimenti ai collezionisti che avranno un valore puramente simbolico.

Continue reading

Published by:

Weekend nel parco delle Piccole Dolomiti Lucane

                                                                   PARCO DI GALLIPOLI COGNATO                                                                                                                                     

Weekend nel parco delle Piccole Dolomiti LucaneVenerdi 28 giugno 2013

CASTELMEZZANO (PZ)                                                                                                                                                                    Ore 16:00                                                                                                                                                                                                     Centro storico; allestimento mercatino dei prodotti a km 0                                                                                     Ore 17:00 Punto informativo via Michele Volini                                                                                                               Arrivo e accoglienza a cura dell’ Associazione Azione Cattolica                                                                                    Ore 18:00                                                                                                                                                                                    Anfiteatro piazza Paternò                                                                                                                                     Presentazione del programma: Progetto Naturarte                                                                                                                A seguire apertura mercatino dei prodotti a km 0                                                                                                  Musica itinerante accipiter                                                                                                                                                                     Ore 21:00                                                                                                                                                                                      Spettacolo musicale con la Banda di NaturArte

************

Sabato 29 giugno

CASTELMEZZANO (PZ)                                                                                                                                                                        Ore 10:00                                                                                                                                                                                              Punto informativo via Michele Volini                                                                                                                                    Arrivo e accoglienza a cura dell’Associazione Azione Cattolica                                                                                Ore 10:30                                                                                                                                                                              Apertura mercatino dei prodotti a km 0                                                                                                                    Partenza per il trekking: Verso “Molino”                                                                                                                               Ore 17:00                                                                                                                                                                                                    Gara di orienteering centro storico a cura dell’Associazione Azione Cattolica e del Ceas Dolomiti Lucane info: 3287338268 info@nuovaatlantide.com                                                                                                                                 Ore 19:00                                                                                                                                                                                            Partenza percorso trekking                                                                                                                                                      Centro abitato Mulino – Centro storico – CastelloPaschiere – San Marco – Santa Maria                             (percorsi pedonali attrezzati)                                                                                                                                                              Ore 20:00                                                                                                                                                                                                Evento. Partecipazione gratuita                                                                                                                                                     Erri De LucaGian                                                                                                                                                                               Maria Testa                                                                                                                                                                                         Gabriele Mirabassi

Lo scrittore Erri De Luca, il cantautore Gianmaria Testa e il clarinettista Gabriele Mirabassi portano in scena lo spettacolo Chisciotte e gli invincibili, uno spettacolo che unisce musica e parole. Erri De Luca guida il pubblico nell’esplorazione degli ideali di Chisciotte, che decise di mettersi a contrastare ingiustizie e riparare torti; Gianmaria Testa dà voce ai grandi poeti nelle cui storie d’amore, di guerra e di prigionia possono essere ritrovate tracce del protagonista e delle sue idee; Gabriele Mirabassi disegna paesaggi musicali con il suo clarinetto, interpretando il dramma e l’avventura.
Le opere di grandi poeti come Hikmet, Sarajlic, Brecht, De Luca vengono cantate, restituendo alla poesia il suo carattere popolare, combattivo, diretto, incisivo. Lo spettacolo è un omaggio ai sognatori che non si arrendono, a coloro che si fanno coinvolgere e che non rimangono spettatori passivi degli eventi, ai seguaci delle cause perse, ai migratori, agli innamorati, ai prigionieri, ai suicidi: in una parola, agli invincibili, coloro che risorgono continuamente dalle sconfitte e non perdono la forza e la tenacia per battersi di nuovo. Sul palco l’atmosfera è colloquiale: un tavolo, del vino, una chitarra, dei fogli, dei libri, una sedia vuota lasciata a Chisciotte. Tutto ciò dà vita a uno spettacolo intenso e inattaccabile, che restituisce dignità alla parola scritta, recitata, cantata, suonata. Uno spettacolo che invita alla riflessione, ma non manca di piacevolissime parentesi ironiche.

************

Domenica 30 giugno

CASTELMEZZANO (PZ)                                                                                                                                                                       Ore 10:00                                                                                                                                                                                                       Punto informativo via Michele Volini                                                                                                                                                              Arrivo e accoglienza a cura dell’Associazione Azione Cattolica                                                                                 Ore 10:30                                                                                                                                                                                            Apertura mercatino dei prodotti a km 0                                                                                                                      Partenza per il trekking: Percorso delle 7 Pietre                                                                                                                    Ore 19.00                                                                                                                                                                                              Piazza Emilio Caizzo. Concerto                                                                                                                                                                     ENZO GRAGNANIELLO

Va in scena la Napoli più vera e più cruda, più allegra e più dignitosa, quando sul palco sale Enzo Gragnaniello, cantautore italiano, nato a Napoli nel 1954, che ha dedicato alla sua città la sua intera carriera. Gragnaniello ha trascorso la sua adolescenza tra i vicoli della città, imparando a conoscerla e ad amarla e attraverso la musica mette in luce storie di diseredati che rimangono avvolti nell’oblio e nel silenzio: nasce una musica impegnata, che affonda nella canzone popolare napoletana le sue radici.
Con lo stesso obiettivo, nel 1977, insieme a Gennaro De Rosa, Lorenzo Piombo, Roberto Porciello, Francesca Veglione, forma il gruppo musicale “Banchi Nuovi”, nome legato al comitato dei Disoccupati Organizzati, di cui egli stesso faceva parte. Con loro canta le prime canzoni, tra cui il suo cavallo di battaglia O scippatore. Oltre ai successi di pubblico, arrivano anche riconoscimenti ufficiali come la Targa Tenco, premio assegnato sul palco di Sanremo alla canzone d’autore e ottenuto per ben tre volte. Gode di grande stima tra i colleghi musicisti con i quali ha collaborato, molto spesso come autore di canzoni. Cu’mmè, ad esempio, che interpreta con Mia Martini e Roberto Murolo, è il brano che raggiunge una tale popolarità da essere tradotto in diverse lingue. I suoi ultimi lavori presentano testi che godono di quella poesia che solo chi vive realmente Napoli ha incamerato come patrimonio genetico. Gragnaniello si sposta, con grande capacità lirica, dall’amore alle piccole storie di vita quotidiana.

Ufficio Stampa Vanni Editore Comunicazione: Elisabetta Castiglioni
tel/fax: 06.3225044 – cell: 328.4112014 – e-mail: elisabetta@elisabettacastiglioni.com

 

 

 

Published by:

Weekend al Parco Nazionale del Pollino

Weekend al Parco Nazionale del PollinoCon il programma di eventi artistici e culturali, che il progetto “NaturArte – La Scoperta dei Parchi di Basilicata” mette in cantiere, il Parco Nazionale del Pollino mira ad accendere i riflettori sul valore del proprio patrimonio naturale e culturale.
Le manifestazioni organizzate sul Pollino sono escursioni, passeggiate, visite guidate, animazione socio-culturale, spettacoli, incontri, conferenze incentrate sui temi della natura e della cultura, tra biodiversità, specie, habitat, paesaggi, luoghi, prodotti tipici, tradizioni e culture autoctone.
A sottolineare la centralità di tale scelta, con l’obiettivo di stimolare emozioni e momenti di riflessione, nei tre eventi artistici e culturali in programma sono stati coinvolti, insieme ad esperti ed artisti locali, il duo Troversi-Coscia e il Prof. Mario Tozzi nella Valle del Frido, per il paesaggio dell’acqua, il duo Girotto-Biondini e il Prof. Francesco Petretti nella Valle del Mercure, per la biodiversità, e il duo Riondino-Damiani e il Prof. Luigi Maria Lombardi Satriani nella Valle del Sarmento, per i luoghi delle tradizioni.
Il progetto “NaturArte – La Scoperta dei Parchi di Basilicata” vuol essere per il Parco Nazionale del Pollino l’occasione non solo per sollecitare interesse e far conoscere le bellezze e le peculiarità del suo vasto territorio, ma anche per mettere in valore e far fruire il grande, eccezionale, raro, irripetibile patrimonio naturale e culturale, da conservare e da promuovere nell’ambito di azioni di tutela degli ambienti naturali e di applicazione delle compatibilità di uno “sviluppo durevole”. Vuol essere anche l’occasione per svolgere azioni di educazione ambientale e di interpretazione naturalistica finalizzate al rispetto delle condizioni dell’ambiente, all’orientamento delle politiche del territorio verso la difesa e la valorizzazione delle naturalità, delle diversità biologiche, dei paesaggi, delle culture locali.

 Venerdì 21 Giugno 2013                                                                                                                                         GRUMENTO NOVA

Ore 17:00
Bivio Cappuccino
Arrivo e accoglienza
Percorso a piedi per arrivare al borgo
• Presentazione del programma presso info point PNAL: progetto naturarte
Sala del Castello San Severino
• Passeggiata per il borgo. Il banditore che accompagna
• Allestimento la casa del Parco
Casa del Parco “Flora”
Casa del Parco “Fauna”
Casa del Parco”Lago”
Casa del Parco “C’era una volta”
• Sfilata dei costumi tipici dei 29 paesi dell’area Parco
• Allestimento del mercatino a km. 0
• Spettacoli itinerante
La banda di NaturArte
• Passeggiando gustando: degustazione dei prodotti “Il paniere del Parco” (prosciutto, miele, formaggio, vino)
•Spettacolo musicale

Sabato 22 Giugno                                                                                                                                                             GRUMENTO NOVA

Ore 8:30
Bosco Maglie CEAS Bosco dei Cigni
Arrivo e accoglienza
Presentazione presso info point PNAL:
Progetto NaturArte                                                                                                                                                                  Ore 9:00                                                                                                                                                                                      Trekking                                                                                                                                                                                       Grumento Nova – Bosco Maglie con le guide ufficiali del Parco. Percorso circolare partenza circa 200 mt prima del Ceas – Sentiero Pertusillo – costeggiando la diga con un percorso circolare arrivando al Ceas                                                                                                                                                                              Ore 11:00                                                                                                                                                                                           Servizio navetta per rientrare                                                                                                                                              Ore 17:00                                                                                                                                                                                       Servizio navetta per il Bosco dei Cigni                                                                                                                                   Ore 18:00                                                                                                                                                                                                   Cea Bosco dei Cigni. Concerto                                                                                                                                               Enver Izmailov (solo chitarra)                                                                                                                                                 Enver Izmailov è un musicista unico che ha inventato il “tapping” – una tecnica molto originale della chitarra elettrica (suona la chitarra con le mani sul collo, come se fosse una tastiera) – senza sapere nulla di Stanley Jordan che ha inventato lo stesso in US contemporaneamente. La sua musica è una combinazione di molti elementi – jazz, folklore mediterraneo e orientale, armonia classica e sorprendente virtuosismo.                                                                                                                                 Enver vive in Crimea, Ucraina (grande penisola paradisiaca sul Mar Nero), ma è nato a Fergana, in Uzbekistan. I suoi due album – Eastern Legend (lavoro da solista) e Minaret (registrazione trio) sono stati rilasciati dalla Bohème Music, etichetta jazz russa.                                                                                Ore 20:00                                                                                                                                                                                  Servizio navetta per il rientro al borgo di Grumento Nova                                                                                  Ore 20:15                                                                                                                                                                                                        Musica itinerante                                                                                                                                                                                Gli amarimai                                                                                                                                                                        Passeggiata per il Borgo                                                                                                                                               Allestimento mercatino a km 0                                                                                                                                                       Ore 20:30                                                                                                                                                                                          Attività ludiche per le vie del borgo                                                                                                                            Laboratori creativi per bambini                                                                                                                                •Laboratorio ecomusicale RSU riciclo sound                                                                                                                    •Non si butta via niente. Laboratori creativi per la sostenibilità                                                                     Ore 21:00                                                                                                                                                                                                    A cena nel borgo a base di prodotti tipici locali (albergatori convenzionati)                                        

Domenica 23 giugno                                                                                                                                                                    GRUMENTO NOVA                                                                                                                                                                                    

Viaggio nella fede (qui)                                                                                                                                                          Itinerario nei luoghi del sacro del Parco                                                                                                                                        Il Pellegrino verso Monteforte Di Abriola                                                                                                                                  La via dei pellegrini a Viggiano                                                                                                                                         Santuario Maria Ss.Ma Del Monte Saraceno – Calvello                                                                                                         Viaggio nelle tradizioni e cultura (qui)                                                                                                                   Visita guidata nelle Case museo dell’area Parco                                                                                                             Museo del lupo – Viggiano                                                                                                                                                                Casa Museo Domenico Aiello – Moliterno                                                                                                                              Casa Museo Marinelli – Marsicovetere                                                                                                                                        Casa Museo Etnografica – Sarconi                                                                                                                                                      Viaggio nell’archeologia (qui)                                                                                                                                                       Visita del museo scavi di Grumentum                                                                                                                                       Sito archeologico di Armento                                                                                                                                                     Sport outdoor (qui)                                                                                                                                                              Parapendio a Marsicovetere                                                                                                                                           Arrampicata a Viggiano

Ufficio Stampa Vanni Editore Comunicazione: Elisabetta Castiglioni
tel/fax: 06.3225044 – cell: 328.4112014 – e-mail: elisabetta@elisabettacastiglioni.com

Published by:

Un weekend nel Parco Nazionale del Pollino

TERZO WEEKEND – 14, 15 e 16 GIUGNO                                                                                                                   PARCO NAZIONALE DEL POLLINO

Un weekend nel Parco Nazionale del PollinoVenerdì 14 giugno 2013                                                                                                                                                           San Severino Lucano (PZ)                                                                                                                                                   Valle del Frido: Il paesaggio dell’acqua

Ore 18:00
Piazza Marconi
• Presentazione del programma presso info point PNP Progetto NaturArte
• Il paesaggio dell’acqua a cura del CEAS Pollino Basilicata – Centro Visita del Parco
• Alla scoperta del borgo: mostre, spettacoli ed altre preziosità
• Mercatino prodotti a km.0 per le vie del centro storico
• Mostra Orti Sommersi: I Foraterra… stanchi di tante mani scavalcavano le montagne mettevano il piede sull’erba e passavano le acque.
• PeperonArt: esposizione di piccole opere d’arte realizzate con la polvere di peperone
• Proiezione video Sport is nature, sport is life
• Street Parade con la Banda di NaturArte

Sabato 15 giugno
San Severino Lucano
Località Bosco Magnano

Ore 9:30
Trekking Sentiero delle Pietre tonanti
Dal rumore silenzioso dello scorrere dell’acqua del torrente, tra la frescura del bosco ed il canto degli uccelli, allo scrosciare tonante di acque impetuose.
Difficoltà Facile – A/R 2 ore
Ore 11:30
Concerto: Open Water Music                                                                                                                                                    DUO Trovesi Coscia                                                                                                                                                                           GianLuigi Trovesi clarinetti                                                                                                                                               Gianni Coscia fisarmonica

Di loro si dice: «Orchestra che naviga nei mari del mondo sui battelli dei primi del Novecento e che raccoglie, nel suo migrare, i profumi e gli umori del mondo. È musica intelligente e curiosa. Colta e popolare. Divertente ma nello stesso tempo profonda»: a parlare è la voce autorevole di Paolo Fresu, che del duo Trovesi-Coscia è un estimatore. Dal 1994, anno in cui Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia si sono uniti in questo sodalizio musicale, la loro musica ha assunto connotazioni nuove e impareggiabili. Specialista del sax e dei clarinetti, Trovesi è riuscito sempre a mettere d’accordo pubblico e critica che lo hanno seguito sui palchi internazionali dove ha dato prova delle sue grandi capacità di jazzista, ma non solo. Le sue interpretazioni sonore si coniugano con la formazione classica di Coscia, che ha sempre avuto come principale riferimento il carismatico Gorni Kramer, con cui ha anche suonato sound Jazz colti e raffinati. Grazie al suo influsso, si lascia affascinare dalle melodie un po’ folk e popolari della fisarmonica. Musica colta e popolare, folk e jazz, dunque, trovano con Trovesi–Coscia terreno fertile per produrre sintesi sempre felicissime. I due straordinari musicisti reinventano a ogni spettacolo con parole inedite e un sorriso continuo l’interplay a due voci. La loro avventura musicale sviscera le origini della memoria e riporta alla mazurka, al valzer, al tango, sprigionando momenti di autentica passione nel ridisegnare in chiave jazz la tradizione folklorica.
Ore 13:30
Pausa pranzo: colazione a sacco o pranzo presso i ristoranti del luogo
Ore 16:00
Località Santuario della Madonna del Pollino
L’acqua dei Miracoli di e con Mario Tozzi

Domenica 16 giugno
San Severino Lucano
Località Bosco Magnano

Ore 9.30
Laboratorio M’illumino d’Acqua a cura del CEAS Pollino Basilicata (su prenotazione)
Lettura animata Parole scritte sull’acqua di e con Carmen Piga
Attività alternative:
Trekking (su prenotazione):

Sentiero Acquatremola – Piana di S. Francesco – Serra di Crispo
Dalla Piana di San Francesco si imbocca una stradella forestale attraversando il bosco di faggi fino a raggiungere il Piano di Jannace dove si notano le cime del Pollino ed in lontananza del Dolcedorme. Giunti alla sorgente di “Pittacurc” in pochi minuti si entra nel “Paradiso dei Pini Loricati” con panorami mozzafiato.
Difficoltà: Escursionistica – A/R 6 ore Disl. Mt 700 ca
Sentiero Fosso Jannace – Santuario della Madonna del Pollino
Dalla Rotonda di fosso Jannace ci si immerge subito in un ambiente fiabesco, in mezzo a faggi ed abeti bianchi, solcando le acque su ponticelli in legno, attraversando il Ponte dei Sospiri per raggiungere lo splendido scenario che accoglie il Santuario della Madonna del Pollino.
Difficoltà: Percorso facile solo andata 1 ora, Percorso lungo 2 ore e 30 solo andata
Giro sulla “Giostra”
La giostra è l’installazione dell’artista Carsten Holler., essa rappresenta uno strumento per recuperare il valore del tempo, della riflessione e della contemplazione, costringendo lo spettatore che vive l’esperienza a mettere in discussione il proprio modo di percepire la realtà e le proprie certezze.
Visita alle Sorgenti del Frido Località Mezzana Frida
La partecipazione agli eventi NaturArte: mostre, concerti, spettacoli, escursioni è laboratori è gratuita. Per la partecipazione al trekking si consiglia equipaggiamento adeguato: scarpe da trekking, abbigliamento comodo- a strati-, pantaloni lunghi, cappellino, giubbotto impermeabile anti-vento, occhiali e crema da sole, zaino leggero, borraccia, colazione a sacco … e macchina fotografica! In caso di patologie particolari (problemi cardiaci, diabete, allergie) informare la guida.

Per informazioni e prenotazioni su trekking, laboratori e visite, rivolgersi all’info point di Naturarte o contattare:
Associazione Guide Ufficiali del Parco
info@guideparcopollino.org, tel. 346.2456985
CEAS Pollino Basilicata, Laboratorio “M’illumino d’Acqua”
www.ceapollinobasilicata.com

Associazione Pro Loco Senise per la visita guidata a Senise e alla mostra “Orti Sommersi” tel. 320.4777117/347.8739759

Ufficio Stampa Vanni Editore Comunicazione: Elisabetta Castiglioni
tel/fax: 06.3225044 – cell: 328.4112014 – e-mail: elisabetta@elisabettacastiglioni.com

 

Published by:

Parco della Murgia (Matera) fra musica e natura

Parco della Murgia (Matera) fra musica e naturaVenerdì 31 maggio
Matera
Centro visita Parco Murgia
Ex Convento Santa Lucia, Porta Pistola, Sasso Caveoso

Ore 15:00
Detective 3.0: L’assedio

Ore 19:00 
Il Valore dei Parchi di Basilicata
Interviene Giampiero Sammuri, Presidente Nazionale Federparchi.
Nell’occasione sarà presentato il Divertimappe “Scopri la Basilicata. I tanti segreti della Terra dei due mari”, un prodotto editoriale dedicato ai bambini per far conoscere loro i Parchi e l’intero territorio regionale, nella sua complessità.
Un prodotto editoriale realizzato nell’ambito del programma strategico Epos 2010-2013 per l’Educazione e Promozione della Sostenibilità Ambientale (Epos)
Interverranno:
Anna Abate  – Responsabile Sistema Redus
Serena Riglietti – illustratrice di Harry Potter

Ore 20:00
• Inizio del percorso ad anello che dal Centro Visita ex convento di Santa Lucia attraversa i Sassi di Matera.
• Centro visita Parco Murgia Ex Convento S. Lucia
Il Mercatino dei prodotti a km 0
•Una Vespa nel Parco Vespa & Ape Club Matera
•Lungo il percorso itinerante spettacoli e laboratori con Artisti da Parco:
• NaturArte Street Band
• Scettabann
• La Fenice presenta Plaisirs en plein air
Il Teatrodanza incontra le musiche composte e interpretate da Brunella Domenichiello e Roberto Boarini nel duo pianoforte e violoncello.
• Quartetto Abaf  clarinetti
• Omaggio a Domenico Modugno
Vito Nicola Paradiso, chitarra
• I Passanti Musica e Poesia
• Alberico Larato: esposizione di strumenti musicali ed esecuzione del repertorio di musica tradizionale
• Orchestra della Scuola Secondaria di Primo Grado Nicola Festa Istituto Comprensivo Minozzi, Direttore M° Felice Tamborrino
• The Big Fun soul, funk, r&b, beat, discomusic
• Joosie (Giusy Abbruzzese), voce
Marco Abbattista, basso
Enzo Matera, chitarra
Paolo Luiso, tastiere
Felice Di Turi, batteria
Francesco Mongiello, supporter dj
• Antonello Fiamma chitarra

Ore 21:00
Matera International  FICTS Festival
proiezione film in concorso
(in collaborazione con il CEAMatera)

******

Sabato 1 giugno
Matera

Ore 9:00
Escursioni guidate a cura delle Guide del Parco Cea Matera, Cea Montescaglioso.
Prenotare.

Ore 11:00
Gioart

Dalle ore 16:00
Partenza e ritorno in autobus (con prenotazione Tel. 327.7333016) fino a Jazzo Gattini per proseguire a piedi a Murgia Timone (0,70 € a corsa)

Ore 16:30
Trekking del grande evento
Il Parco della Murgia Materana per il disinquinamento del torrente Gravina. Raccolta delle firme. Ritrovo escursionisti:
Centro visita Ex convento di Santa Lucia.

Ore 17:00
Centro visita Ex convento di Santa Lucia
Partenza percorso trekking: Dai Sassi al Parco l’antico sentiero.

Ore 17:00
Partenza alternativa in autobus
Matera: Stazione Villa Longo fino a Jazzo Gattini per proseguire a piedi fino a Murgia Timone
Il Parco per Tutti
Itinerario per Disabili sulla Murgia Materana
A cura di Associazione culturale SassieMurgia e Coop. Progetto Popolare di Montescaglioso
Info:  338 5226362

Ore 19:00
Murgia Timone. Partecipazione gratuita
Lella Costa voce
Paolo Fresu tromba, flicorno, effetti
Daniele Di Bonaventura bandoneon
Il trombettista Paolo Fresu e il bandoneonista Daniele Di Bonaventura, due tra i più ispirati e popolari jazzisti italiani, suonano assieme dal 2006. In questa circostanza i due musicisti si confrontano con l’attrice e scrittrice Lella Costa, affermata attrice e artista poliedrica, conosciuta soprattutto per i suoi monologhi televisivi e le sue performance teatrali. Dopo il diploma all’accademia dei Filodrammatici inizia un percorso di recitazione che la vede protagonista di molti spettacoli, anche per teatri-cabaret che mettono in risalto le sue capacità di affascinare e avvincere gli spettatori. In quest’occasione è la voce di uno straordinario trio, formato da due jazzisti di fama internazionale, Paolo Fresu e Daniele Bonaventura. Classe 1961, Paolo Fresu ha sempre vissuto per la musica. Sin da ragazzo partecipava alle esibizioni bandistiche a Berchidda, suo paese natale. Dopo aver lasciato la Sardegna, dove si era diplomato presso il conservatorio di Cagliari, per recarsi al DAMS di Bologna, rimane affascinato dalle blue note del jazz. Inizia da allora una splendida carriera musicale che lo vede distinguersi soprattutto come compositore, trombettista e flicornista. La passione per la musica jazz lo porta a fondare lo storico gruppo del Paolo Fresu Quintet nel 1984 e, dieci anni più tardi, l’Angel Quartet, che si sciolse nel 2002 e, in sostituzione del quale, Fresu fonda il Devil Quartet, che rappresenta una delle novità più interessanti del jazz italiano degli ultimi anni. Per i suoi progetti e per le sue pubblicazioni ha ricevuto decine di premi e riconoscimenti. Adesso, la sua tromba si incontra con il bandoneon dell’amico Daniele Di Bonaventura in un sodalizio musicale che si ripete da anni. Anche Di Bonaventura subisce il fascino della musica improvvisata pur avendo una formazione musicale di estrazione classica. Le sue collaborazioni lo hanno visto cimentarsi con protagonisti della musica classica, contemporanea e del jazz, con incursioni nel mondo del teatro, del cinema e della danza.

Ore 20:30
rientro in autobus o a piedi lungo l’antico sentiero

Ore 21:00
Jazzo Gattini cena (prenotazione obbligatoria 3277333016)

a seguire ore 22:00
raduno di suonatori spontanei

Ore 22:00
Matera International  FICTS Festival
proiezione film in concorso
(in collaborazione con il CEA Matera)

******

Domenica 2 giugno
Matera

Voler Bene all’Italia Festa Nazionale della PiccolaGrandeItalia

Ore 9-14
• Centro visita Parco della Murgia Materana Ex Convento S. Lucia, Porta Pistola, Sasso Caveoso
• Abbazia San Michele Arcangelo Montescaglioso
• Matera International  FICTS Festival:
laboratorio natura-cinema-sport con la partecipazione di videomakers, giornalisti, registi, addetti ai lavori italiani e stranieri
• Matera: Laboratori e percorsi di NaturArte ore 10/12.30 CEA Matera, Jazzo Gattini Murgia Timone. Info e prenotazioni: 3277333016
• Montescaglioso: Laboratori e percorsi di NaturArte ore 10/12.30 CEA Montescaglioso  Abbazia San Michele Arcangelo

Info. 0835 201016  334 8360098

Ufficio Stampa Vanni Editore Comunicazione: Elisabetta Castiglioni
tel/fax:  06.3225044 – cell: 328.4112014

e-mail: elisabetta@elisabettacastiglioni.com

Published by:

Alla scoperta della Basilicata

Alla scoperta della BasilicataSi suol dire che l’unione fa la forza e in questo caso anche molto coraggio: mercoledì 22 maggio, alla Casa del Cinema di Roma, si sono incontrati il presidente della APT Basilicata e i rappresentanti dei quattro parchi lucani, due regionali e due nazionali, per promuovere le bellezze e le risorse di un territorio parzialmente ancora inesplorato. Si tratta dei meravigliosi parchi – Murgia, Pollino, Gallipoli Cognato e Appennino lucano – i cui presidenti hanno fatto squadra in una importante iniziativa per rilanciare la Basilicata: NaturArte.

Il cartellone prevede quattordici week-end dedicati a sport, cultura e divertimento all’interno di splendide cornici paesaggistiche per una manifestazione che si snoda dal 31 maggio all’8 settembre 2013 e che prevede eventi concertistici, passeggiate in compagnia di guide esperte, ma anche degustazioni di prodotti tipici a km zero, banditori, attività ricreative e laboratori didattici: un’opportunità davvero irripetibile, oltreché low cost, per vivere la Basilicata più autentica. Attraverso questa iniziativa, il territorio diventa un unico paesaggio, seppur diviso nella sua biodiversità: una riserva protetta che si protende dai boschi e le attrattive geografiche dell’Appenino lucano, simili al Nord Europa, ai percorsi archeologici della Murgia e le sue Chiese rupestri, fino ai Sassi di Matera patrimonio dell’Umanità e città candidata a Capitale della Cultura Europea 2019.

NaturArte  si pone anche come efficace spinta propulsiva alla valorizzazione di un territorio, il Pollino in particolare,  segnato dalla tragedia di alcuni terremoti ma che sarà pronto ad accogliere con i suoi riti pagani, la sua natura incontaminata e la calorosa ospitalità che da sempre lo contraddistingue, non un normale turista, ma un viaggiatore appassionato di nuove scoperte in una terra che, come afferma Francis Ford Coppola nell’omaggio filmico alle sue origini familiari, è ancora autentica, preservata, pura e incontaminata, proprio come doveva essere l’Italia agli albori.

Dal punto di vista musicale il festival s’inaugura con Lella Costa-Paolo Fresu-Daniele Di Bonaventura (1 giugno) e, a seguire, prevede le partecipazioni di: Banda Osiris (8 giugno), Gianluigi Trovesi-Gianni Coscia (15 giugno), Enver Izmailov (22 giugno), Erri De Luca-Gianmaria Testa-Gabriele Mirabassi (29 giugno), Enzo Gragnaniello (30 giugno), Eugenio Finardi (6 luglio), Javier Girotto-Luciano Biondini (20 luglio); Radio Babel Marsiglia (27 luglio) Tony Esposito (3 agosto), David Riondino-Paolo Damiani (10 agosto), Massimo Cacciari-Roberto Fabbriciani (24 agosto), per concludersi con il concerto di Edoardo Bennato (7 agosto). La partecipazione ai concerti è gratuita.

Il programma di NaturArte si diversificherà di settimana in settimana per concedere la possibilità di tornare e scoprire ad ogni appuntamento nuove curiosità, territori, sapori, avventure e tradizioni locali. Il festival è organizzato dal Parco Archeologico, Storico, Naturale delle Chiese Rupestri del Materano, dal Parco di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane, dal Parco Nazionale del Pollino, dal Parco Nazionale dell’Appennino Lucano e dall’Agenzia per la Promozione Turistica della Basilicata.

Alla conferenza stampa erano presenti il Dirigente Generale del Dipartimento Ambiente Territorio Politiche Della Sostenibilità Della Regione Basilicata Donato Viggiano, il Presidente Parco Murgia Materana Pier Francesco Pellecchia, il Presidente Parco Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese Domenico Totaro, il Presidente Parco di Gallipoli Cognato Rocco Lombardi, il Presidente Parco Pollino Domenico Pappaterra, il Direttore Parco Pollino Annibale Formica e il Direttore dell’APT Gianpiero Perri.

Published by: