EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Castellina in Chianti

Comment

Toscana

Il Chianti, è la rinomata zona geografica appartenente alla Toscana. Questo territorio è noto in tutto il mondo per la produzione di vino e per le sue dolci colline: non a caso, è una delle mete più ambite anche dai vip d’oltreoceano.
Nel Chianti, si trova la suggestiva città di Castellina che sorge sul confine che sancisce il territorio senese e quello fiorentino; proprio i confini tra queste due potenze, sono alla base della leggenda del gallo nero. Si narra che la città di Firenze e di Siena, decisero di trovare un accordo per stabilire, in maniera definitiva, i confini; ogni città avrebbe dovuto scegliere un cavaliere che sarebbe dovuto partire al canto del gallo. Il luogo nel quale ci sarebbero incontrati, sarebbe diventato il punto di confine.

Purtroppo, Siena fece svegliare il suo cavaliere da un gallo bianco mentre, Firenze scelse un gallo nero affamato; in questo modo il cavaliere fiorentino riuscì a far ingrandire il territorio della sua città. Il luogo nel quale i due cavalieri si incontrarono si trova proprio a Castellina, esattamente a Crocefiorentina.

Castellina ha origini antiche e, a causa della sua posizione, nei secoli fu ambita sia dalla repubblica fiorentina che da quella senese.
Il centro di Castellina, è caratterizzato dalle sua maestosa rocca, oggi divenuta sede del Comune.
Delle vestigia del passato, è rimasta una parte delle sue mura; qui oggi si possono ammirare antiche costruzioni e numerose botteghe artigiane.

Nel centro storico, fra le costruzioni da visitare vi sono Palazzo Squarcialupi,Palazzo Bianciardo e la Chiesa di San Salvatore, di stile neo romanico, nella quale è custodito un importante affresco.

Nei pressi di Castellina si trova il sito archeologico, risalente al periodo etrusco, noto come “tumulo etrusco di Montecalvario”, invece in città è presente il museo archeologico del Chianti che conserva il materiale ritrovato nel territorio circostante. Le più testimonianze presenti presso questo museo, risalgono a 3mila anni fa.
Il museo archeologico, custodisce anche ciò che è stato repertato dall’importante sito archeologico, chiamato il Poggino di Fonterutoli.

Castellina è nota anche il rinomato “premio letterario Chianti” e per le sue botteghe artigiane, nelle quali si producono terrecotte e maioliche; inoltre, particolarmente rinomata è la lavorazione artigianale del cuoio.

Leave a Reply