EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Barbagia di Ollolai Visita a Sarule

Comment

Consigli Sardegna

Sarule, paese della provincia di Nuoro, fa parte della Barbagia di Ollolai e sorge ai piedi del Monte Gonare. Il centro che vanta antichissime origini, come hanno dimostrato i numerosi ritrovamenti archeologici. Il territorio di Sarule è ampio e presenta un’interessante varietà di ambienti, come la valle di Ghirthoe e il Monte Gonare, che arriva a superare i mille metri d’altitudine. Questo centro è  noto per la produzione tessile artigianale, in particolare per la produzione di tappeti chiamati sas burras.

La tomba dei giganti e l’altare di Logula è un sito davvero interessante; si tratta di una tomba dei giganti caratterizzata da una stele centinata che ha subito dei lavoro di restauro.

Le vicende di Sarule sono strettamente intrecciate a quelle del santuario del Monte Gonare. Secondo la leggenda durante la traversata in mare che riportava il Giudice di Torres Gonario dalla terra Santa, nella quale aveva partecipato alla santa crociata, si scatenò una terribile bufera. Il Giudice Gonario, chiese l’aiuto della Madonna; se si fosse salvato fece voto di costruire un santuario a lei dedicato sul primo lembo di terra che avrebbe scorto. La Madonna ascoltò la supplica di Gonario, il mare tornò calmo e il Giudice di Torres posò  lo sguardo sullo sperone di quello che sarebbe diventato il Mone Gonare. Il Giudice fece cosi’ edificare la Chiesa dedicata alla Vergine, che ancora oggi è meta di  pellegrini che arrivano dalla Barbagia e non solo.

Sui resti del santuario voluto dal Giudice di Torres, fu poi edificata la Chiesa dove è custodita la Vergine di Gonare. Da questo alto spuntone di roccia si può osservare il paese di Sarule, quello di Orani e tutto il territorio fino al mare. La festa della Madonna di Gonare si tiene l’otto settembre.

Leave a Reply