EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Assicurazioni viaggio: cosa sapere

Comment

Consigli

Se un tempo assicurarsi era una sorta di optional, al giorno d’oggi è divenuto quasi necessario per acquisire quella serenità necessaria che si ottiene sapendo di aver garantito i propri e gli altrui diritti contro danni subiti o causati in caso di controversie, incidenti e malattie.

Le assicurazioni viaggio provvedono a tutelare il contraente in caso di necessità ma, essendoci molte varianti, è bene poter analizzare in modo particolareggiato ed attento, cosa preveda la polizza. Infatti sono molte le possibilità da valutare anche se, per esemplificare, ne andremo ad analizzare solamente un paio che sono tra le più diffuse.

La prima è relativa a chi viaggia spesso durante l’arco dell’anno per motivi di lavoro, mentre la seconda riguarda solo i viaggiatori occasionali che hanno modo di spostarsi solo per ragioni di vacanze.

Le persone che rientrano nella prima categoria presa in considerazione è bene che si assicuri in modo personalizzato tenendo in debito conto sia le coperture che intende volere, sia il budget che ha a sua disposizione. E’ sempre bene avere ben chiaro il concetto che mai le assicurazioni coprono al 100% il danno subito e che, ci sono danni che nessuna cifra può compensare.

Per completare il discorso relativo ai viaggi di lavoro o a lavoratori che vanno all’estero, ci sarà la copertura di una polizza societaria che è stata contratta proprio per tutelare i dipendenti che viaggiano per conto dell’azienda e che li avrà coperti con una polizza ad hoc che prevede l’indennizzo di ogni rischio connesso al settore di appartenenza di ogni suo dipendente.

Tra le caratteristiche portanti di questo tipo di polizze, quella indubbiamente più diffusa è quella relativa all’assistenza medica ed alla copertura delle spese sanitarie laddove ci si trovi in Paesi ove sia impossibile usufruire del servizio pubblico sanitario.

Ci sono poi polizze che risarciscono la perdita del bagaglio negli aeroporti oppure l’annullamento di voli. Tra le varie possibilità è possibile sfruttare polizze assicurative per studenti o per coloro che hanno meno di 30 anni che devono andare all’estero per motivi di lavoro o anche di studio come polizze All Inclusive, Long Stay, Business , Travel Cancel Insurance, Fly Insurance, Aviation Insurance,Motor, car, automobile Insurance. A queste devono sommarsi in Europa, anche polizze che coprono solo il week end, come le Euro City Week-End Insurance.

In ogni caso è bene sempre fare riferimento ad agenzie accreditate che sono nella condizione di suggerire la soluzione più idonea per quelle che sono le esigenze di ogni persona che ha la necessità di avere una copertura assicurativa.

Leave a Reply