EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

All’Arena di Verona La Traviata, ecco come acquistare i biglietti

Comment

Eventi Veneto
Verona: il bicentenario di Verdi. Il Trovatore spettacolo imperdibile

IVerona: il bicentenario di Verdi. Il Trovatore spettacolo imperdibilel Festival dell’Arena di Verona del 2013 ricorda il bicentenario della nascita di due grandi maestri: l’italiano Giuseppe Verdi e il tedesco Richard Wagner. Entrambi nati nel 1813, hanno avuto un percorso di formazione differente e non hanno mai avuto occasione di conoscersi.

Delle tre serate di gala, una è organizzata in onore di Wagner e di Verdi; a dirigere i più grandi interpreti dei due maestri, Daniel Harding che è stato allievo anche di Claudio Abbado.
Festeggiare i bicentenari della nascita di questi immortali compositori, è anche un modo per approfondire la conoscenza della loro produzione ma anche per introdurre alla lirica nuove fasce di pubblico.
Il successo del Festival dell’Arena di Verona, è garantito dalla presenza dell’artista Placido Domingo che, oltre a ricoprire il ruolo di Direttore artistico onorario si esibisce anche come cantante.
Il cartellone del Festival 2013, prevede 58 appuntamenti con 6 titoli d’opera; grande spazio a Verdi e alle sue opere più note, tra le quali spicca la Traviata eseguita a partire dal 22 Giugno; per il centenario del Festival, si è scelto di riproporre la scenografia di Hugo de Ana. L’ispirazione per la stesura della Traviata, è l’opera francese ” La dame aux camélias” di Dumas, modificata però nell’ambientazione per evitare l’intervento della censura.
La prima rappresentazione di questa grandiosa opera è del 1853, ma bisogna spettare l’anno successivo perchè gli venga tributato il giusto successo.
La Traviata biglietti , possono essere acquistati sia presso la biglietteria, sempre aperta, che direttamente online sul sito ufficiale dell’Arena di Verona. Qui, si può anche conoscere il calendario completo delle sei opere e delle quattro serate di gala.
Sempre dedicato al bicentenario di Verdi, dopo dodici anni è prevista anche la Messa da requiem.
Per approfondire i cento anni di storia dell’Arena, si può visitare l’Arena museo Opera, il cui acronimo è AMO. Si tratta di un’importante e vasta raccolta di documenti autografi ed originali appartenuti a grandi compositori; inoltre, è anche possibile visionare scenografie, costumi di scena e tanto altro materiale inerente alle varie rappresentazioni.
La 91esima edizione del Festival dell’Arena di Verona è un appuntamento imperdibile e una grande occasione per la città scaligere che, anche quest’anno, sarà presa d’assalto da intenditori ed appassionati di lirica.

Leave a Reply