EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Alla scoperta d’Ibiza su due ruote

2 Replies

Spagna
Alla scoperta d'Ibiza su due ruote

Ibiza, l’isola spagnola famosa per la movida notturna e per le sue spiagge affollate, non è solo meta del divertimento giovanile, ma è anche luogo naturitalistico stupendo. Per chi volesse godersi una vacanza a contatto pieno con la natura, può scoprirla girandola su due ruote. Viagginbici, il sito web degli amanti della bicicletta, propone diversi itinerari per tutti i gusti, da percorrere in mountain bike, lasciandosi per un po’ alle spalle la caotica vita turistica.

Il percorso di Port des Torrent, che costeggia l’omonima spiaggia è adatto anche per i meno allenati, grazie ai sui 15 chilometri, tra andata e ritorno, privi di asperità. Parte da Sant Antoni di Portmany, paesino ricco di storia, circondato da alte scogliere e dalle antiche fortificazioni  di Torri d’en Lluc. Dopo una visita alla suggestiva chiesa di  Santa Agnès, situata dentro una grotta, ci dirigiamo verso Cala Concas, dopodichè attraverseremo pinete e sentieri, fino ad arrivare ad una bellissima baia , dove poter fare un bagno rigenerante nelle sue acque cristalline: Cala Bassa. Da qui continuiamo la nostra pedalata costeggiando piccole cale e scogliere, ammirando bellissimi isolotti come l’Isola Conejera, ricca di anfratti e di grotte.

Se vogliamo scoprire l’entroterra di Ibiza, c’è un altro itinerario leggermente più difficoltoso, che parte, anch’esso da Sant Antoni; è il percorso di Cami Vell di Sant Rafel, con i suoi 12 chilometri, attraversa campi e tenute contadine, divise ancora da muri di pietra risalenti a qualche secolo fa, costellati di mandorli, carrubi, pini e campi coltivati; giungiamo,così, a Sant Rafel, dove potremo  visitare la sua imponente chiesa.

Su tutta l’isola di Ibiza si svolgono anche molti eventi, come mercatini, fiere o sagre enogastronomiche. Per cui, vale la pena passare le vacanze in relax con la propria famiglia escoprire questi angoli nascosti dove il turismo di massa non ha ancora occupato.