EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Air Canada: animali sull’aereo e volo ritardato

Comment

Consigli

p>Nei primi giorni di maggio, all’aeroporto di Saskatoon, un procione si è introdotto in un velivolo dell’Air Canada provocando un netto ritardo sulla tabella di marcia. In un primo momento, sia il personale di bordo che i passeggeri diretti verso Toronto sono rimasti sorpresi da quanto accaduto per poi spazientirsi per le lunghe ore di attesa.

Il piccolo animaletto era nascosto nella cavità di un tubo di raffreddamento dell’aria collegato all’aereo e nel momento in cui si è sentito “braccato” è corso su e giù all’interno del sistema di canali, fino a quando non è stato catturato e condotto via dal mezzo sano e salvo. Una volta effettuato un controllo mirato dell’intero abitacolo e appurato che nessun altro animale si nascondesse al proprio interno, il volo è ripartito tranquillamente dopo lunghissime ore di attesa rispetto al previsto.

Durante la prima ora di ritardo i passeggeri sono stati piuttosto esterrefatti delle marachelle dell’animaletto peloso ma, qualche ora più tardi, hanno letteralmente perso la pazienza in quanto il ritardo accumulato è stato di oltre tre ore. Il personale di volo ha cercato di arginare il problema offrendo buoni pasto da 10 dollari da spendere in aeroporto oltre a uno sconto ulteriore sui voli successivi.

Discorso diverso in Europa

Purtroppo, per i passeggeri coinvolti, il ritardo è avvenuto in un territorio al di fuori della comunità europea. Al contrario, se il ritardo si fosse protratto in un aeroporto all’interno di una meta europea, i viaggiatori avrebbero avuto diritto a un risarcimento di una somma pecuniaria adeguata al disagio subito. Infatti, secondo le normative europee vigenti i passeggeri in ritardo (oltre le tre ore) hanno diritto a un rimborso per ritardo aereo fino a 600 euro. Per fare domanda ci sono due possibili percorsi da seguire: tramite gli uffici a terra inerenti alla compagnia aerea interessata oppure agenzie con portali online, tipo www.flycare.eu che si occupano dell’intero percorso legale fino all’indennizzo dell’utente tramite accredito. L’importante è che il cliente abbia tutte le carte in regola per inoltrare la domanda per la pratica di rimborso per ritardo aereo e attendere che l’incaricato Flycare porti a buon fine la pratica, tutto a costo zero! Anzi, l’utente riceverà sul proprio conto corrente l’importo stabilito senza sottrazioni di spese per la gestione e l’apertura della pratica.

Vittoria sicura con Flycare!

Flycare offre anche un importante servizio di consulenza in materia aerea per informare tutti i passeggeri sui propri diritti e sulla reputazione delle varie compagnie aeree, facendo un’accurata selezione di quelle buone e meritevoli e quelle disobbedienti e poco inclini a seguire i regolamenti e ad elargire i risarcimenti. In questo modo, i viaggiatori sapranno scegliere la giusta compagnia per i voli futuri e, in caso di eventi spiacevoli, avere la certezza del pagamento del giusto risarcimento senza attendere estenuanti cause legali. Ad ogni modo, basta affidarsi al team competente di Flycare anche se l’iter legale si prospetta complicato e pieno di ostacoli.

Leave a Reply