EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

A Merano per Alberi di Natale – Collezione 2014

Comment

Eventi Trentino Alto Adige
A Merano per Alberi di Natale - Collezione 2014

A Merano per Alberi di Natale - Collezione 2014 Per valorizzare ulteriormente i già noti Mercatini di Natale di Merano, in programma dal 28 novembre 2014 al 6 gennaio 2015, l’Azienda di Soggiorno ha realizzato un progetto grazie al quale circa 20 personaggi famosi del mondo della musica, della moda, dell’arte, della fotografia, del design e dello spettacolo, creeranno diversi alberi di Natale seguendo il proprio estro creativo e dando vita a un percorso in 20 tappe, lungo le vie più belle della città.Il progetto “Alberi di Natale Merano – Collezione 2014“ coinvolge circa 20 “artisti” tra i quali spiccano i nomi di Renzo Arbore, Elio Fiorucci e Rosita Missoni, i cui lavori saranno coordinati da Laura Villani, curatrice del progetto, architetto ed esperta di design.

Le 20 opere saranno esposte in diverse locations della città di Merano, all’interno o all’esterno di spazi pubblici, come in Piazza della Rena e Piazza Terme o in luoghi di passaggio come parchi e vie, e costituiranno un itinerario artistico percorribile da soli o in compagnia di una guida. Questa iniziativa crea un ponte tra la tradizione dei Mercatini e un’interpretazione in chiave moderna del classico albero di Natale, mettendo in risalto un tema importante e caro alla città, ovvero, la sintesi tra l’antica cultura locale e l’innovazione, perno fondamentale per comprendere una città multiculturale come Merano. Questo intreccio tra storia e avanguardia è rinvenibile in molti aspetti come la gastronomia, l’architettura e l’arte.

L’inaugurazione è prevista per giovedì 27 novembre, ma ancora restano segreti i dettagli del programma. Da venerdì 28 novembre tutti i visitatori e gli ospiti potranno scoprire questi straordinari alberi natalizi. Sono, inoltre, previsti eventi collaterali nei quali saranno coinvolti alcuni dei noti autori.

GLI AUTORI

Musica e spettacolo
Renzo Arbore, Syusy Blady, Patrizio Roversi, Vito e un omaggio a Lucio Dalla.
Moda
Elio Fiorucci, Guillermo Mariotto – Gattinoni, Rosita e Luca Missoni, Pichler Sylvia
Zilla.
Fotografia
Claudio Porcarelli.
Design e architettura
Maria Christina Hamel e Laura Villani.
Arte
Pieruccia Bassu, Nicola Bolla, Angelo Bucarelli, Michele Chiossi, Marcello Jori,
Marco Lodola e Renato Meneghetti.

I MERCATINI DI NATALE DI MERANO, 2014
Natale, la festività più attesa dell’anno. Merano è una città che unisce culture differenti, elemento ancor più evidente durante il periodo dell’Avvento. Nel corso dei Mercatini di Natale sono molte le iniziative pensate per fare conoscere la cultura e le tradizioni locali, con molti eventi dedicati ai più piccoli.

Mercatini Green
I Mercatini di Natale di Merano sono un Green Event, ovvero, sono programmati e organizzati seguendo criteri di tutela ambientale. La valorizzazione di prodotti regionali, l’efficienza delle risorse, la gestione dei rifiuti, la mobilità sostenibile e la responsabilità sociale sono tutti fattori cui hanno prestato molta attenzione gli organizzatori, in collaborazione con l’Eco Istituto Alto Adige, per permettere di vivere questa festa dell’Avvento in maniera ecologica e rispettosa della natura.

AlpsKlang, il nuovo suono dell’arco alpino ai Mercatini di Merano
Inaugurata nel 2005, la rassegna “AlpsKlang, il nuovo suono dell’arco alpino” indaga le musiche della cultura popolare dell’arco alpino, dando spazio alla ricerca e all’innovazione.
I Mercatini di Merano ospiteranno concerti nell’ambito di “Alpsklang”, ponte fra passato e futuro della musica e della tradizione. Nel corso della rassegna saranno coinvolte anche band locali che contribuiranno alla ricerca musicale nel settore della musica popolare alpina.

“Palle Presepe” di Alessi, la famiglia cresce…
Le “Palle Presepe” di Alessi, azienda italiana di design più famosa nel mondo, sono un’intuizione dell’artista Marcello Jori, nato e cresciuto a Merano, che ha voluto unire la tradizione dell’albero di Natale a quella del Presepe per offrire diverse soluzioni alla creatività di chi ama decorare la casa in occasione del Natale. Gli elementi possono infatti ornare qualsiasi angolo dell’abitazione, interno o esterno, essere appese a un lampadario, a un candeliere, ai ripiani di una libreria o, più tradizionalmente, appese all’albero.

Gli antichi mestieri
Gli antichi mestieri in Alto Adige sono ancora vivi e si tramandano di generazione in generazione,soprattutto nelle valli. In diverse postazioni, durante i Mercatini di Natale, sarà possibile vedere al lavoro gli artigiani e partecipare a laboratori per creare oggetti utili e decorativi, utilizzando legno, pietra, cuoio, cera e feltro.

L’arte della panificazione                                                                                                                        L’arte della panificazione troverà la sua vetrina nel villaggio “Mein Beck”, fra alberelli e casette che vogliono rendere omaggio alla tradizione permettendo di assistere a tutte le fasi della preparazione del pane, dal momento dell’impasto alla cottura fino, naturalmente e, ovviamente, all’assaggio.

I segreti dello speck altoatesino
Lo speck è l’icona gastronomica dell’Alto Adige. Già, ma perché lo speck sudtirolese ha quell’aroma che lo rende unico? Dove sta il segreto? Il produttore meranese G.Siebenförcher, all’interno del Mercatino, porterà i visitatori lungo un viaggio alla scoperta di questo gustoso affettato, raccontandone la storia e i segreti della produzione.

Il Mercatino di Natale dei bambini
Il Natale è la festa dei bambini e i Mercatini di Merano li aspettano con tante sorprese e occasioni di intrattenimento, come la pista da pattinaggio in piazza Terme, la “Casetta di Goldy” e le sue tante attività. In regalo a tutti i bambini, presso l’infopoint dei Mercatini, un libretto da colorare con divertenti vignette della mascotte Goldy. Inoltre, in Piazza della Rena tornerà anche quest’anno l’Ispettorato Forestale di Merano con diverse iniziative. Qui si troveranno inoltre i pony e i cavallini avelignesi – quest’ultimi prendono il nome da Avelengo, paese sopra Merano, famosi per il loro mantello dorato: saranno a disposizione per piccole passeggiate in sella. Sul Lungopassirio si troverà “Casa della solidarietà” dove, ogni fine settimana, organizzazioni e associazioni proporranno i loro prodotti, spiegando il loro impegno sociale.

Per ulteriori informazioni
Azienda di Soggiorno di Merano                                                                                                                           Tel.: (0039) 0471 272024                                                                                                                                        Roberta Creazzo                                                                                                                         roberta.creazzo@meran.eu                                                                                                                           www.meran.eu


Leave a Reply