EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Daily Archives: October 3, 2013

Viaggiare sicurion the road

on the roadQuando si organizza un viaggio, soprattutto se in auto, è bene non lasciare nulla al caso. Effettuare delle verifiche prima della partenza, rivedere il percorso, valutare la propria polizza assicurativa (chiedendo anche un preventivo dell’assicurazione per risparmiare), tenere sotto controllo la viabilità e adottare alcuni accorgimenti durante la guida, possono rendere un viaggio, anche lungo, piacevole.


Prima di partire occorre sempre fare un check-up dell’auto, preferibilmente presso personale qualificato, per verificare in particolare lo stato e la pressione delle gomme (compresa quella di scorta), il livello dei liquidi (acqua e olio), lo spessore dei dischi e i freni, le luci (e la loro regolazione), i tergicristalli e l’impianto di climatizzazione. Non dimenticare di controllare gli ammortizzatori, prestando attenzione poi che il carico del bagaglio sia equilibrato.


Completate le verifiche tecniche, accertarsi di avere tutti i documenti in regola: patente, carta di circolazione, carta verde dove richiesta e copertura assicurativa. Per quest’ultima, in particolare, assicurarsi che la polizza sia adatta a coprire eventuali imprevisti per il viaggio su strada. Se sorgono dubbi su alcune clausole o sul premio pagato, è sempre bene fare un riscontro con altre assicurazioni. È possibile richiedere velocemente un preventivo per l’assicurazione auto anche
online in siti come Linear


Cercare di non partire nei giorni di maggiore traffico e prediligere la partenza a metà settimana. Controllare la viabilità presso i siti dell’Anas, di
Autostrade per l’Italia e del CCISS Viaggiare informati.

Una volta in viaggio per avere la viabilità in tempo reale ci sono anche le trasmissioni di Isoradio e i notiziari di Onda Verde sulle reti Radio-Rai.


È consigliabile partire riposati ed evitare l’assunzione di alcolici, medicinali o qualsiasi altra sostanza che possa alterare il proprio stato. Anche l’assunzione di grandi quantità di tè o caffè può influire sui centri nervosi.

Bere molta acqua, fare un pasto leggero e fermarsi con frequenza (ogni due ore) possono invece non appesantire il guidatore.
Una volta in viaggio, tenere le cinture allacciate (anche quelle posteriori) e sistemare i bambini nei seggiolini (istallati nella vettura a seconda dell’età e del peso del bambino); usare il cellulare in vivavoce, con l’auricolare o con il bluetooth.

Rispettare la distanza di sicurezza, i limiti di velocità (ricordandosi che in caso di pioggia sulle autostrade il limite scende da 130km/h a 110km/h) e la segnaletica; segnalare il cambio di corsia sempre e non occupare le corsie di emergenza. In caso di sosta per avaria dell’automobile mettere il giubbotto catarifrangente.
Poche semplici norme e consigli da tenere sempre a mente quando ci si sposta in auto.

Published by:

Halloween 31 ottobre 2013 a Menna di Cumiana

Halloween 31 ottobre 2013 a Menna di CumianaHalloween 31 ottobre 2013 dalle ore 20,00 al circolo p.l. Menna di Cumiana (To).

Una serata davvero speciale con : cena, giochi di magia, animazione palloncini, make up speciale halloween dolcetto scherzetto per tutti . Un’atmosfera da vero film dell’orrore, tra lapidi fantasmi zucche stregate bauli magici zombie : armatevi di macchina fotografica per tante foto horror. Ed in ultimo,a completare la serata, il premio al miglior travestimento.

Menù della serata:

  • carne di lupo mannaro (affettato misto)
  • pesci horror (acciughe rosse)
  • verdure con bava (peperoni bagna caoda)
  • slimer (frittate miste)
  • zucca ghost (voul au vent di zucca)
  • dita di streghe (langaroli al sugo d’arrosto)
  • carne di zombie (brasato al barolo e carote)
  • patate magiche (patatine)
  • dolci dei defunti (dolce della casa)
  • sangue liquido (vino)
  • acqua gialla e caffe (acqua e caffe)

euro 18

E’ gradita la prenotazione entro il 25-10-2013, al numero : 0119058398 strada gabriella 3 Cumiana (To). L’ ingresso è libero a tutti.

 

Published by:

Domenica a Tonara per “Autunno in Barbagia”Ecco il programma

Domenica a Tonara per “Autunno in Barbagia”Ecco il programmaDomenica a Tonara per “Autunno in Barbagia” con ANCOS Confartigianato e Cral Mereu. Ecco il programma dell’escursione nella “capitale” del torrone sardo.

Domenica prossima, 6 ottobre, a Tonara terza tappa di “Cortes Apertas-Autunno in Barbagia”, dedicata ai “Maistos e Carrattoneris”.
Per questa occasione, ANCOS Confartigianato e il CRAL Mereu di Cagliari, organizzano il servizio bus per raggiungere il paese conosciuto per il suo torrone.

Il programma della manifestazione, nella primissima mattinata prevede l’apertura delle mostre, dei percorsi e degli stand. Successivamente, nel centro polifunzionale, la premiazione del Concorso Regionale “Peppino Mereu”.

Per tutta la giornata, nel centro dell’antica “Toneri” visita alle mostre, ai percorsi, agli stand, alle chiese e alle piccole imprese artigiane. Da segnalare il percorso storico-identitario con notizie e curiosità sul paese e sui rioni.
Nel primissimo pomeriggio, alle 15, escursione guidata con raccolta gratuita dei frutti di bosco. Successivamente, distribuzione di torrone, accompagnata dalle voci dai Cori Polifonici Maschili e Femminili di Tonara. I colori dei costumi e i balli dei gruppi folk accompagneranno i visitatori durante la manifestazione.

Le iscrizioni scadono improrogabilmente venerdì 4 ottobre alle ore 13.00.
Tutte le escursioni avverranno in giornata con partenza alle 8 da Cagliari in piazza dei Centomila e piazza Giovanni XXIII, con possibilità di fermate intermedie ad Assemini, Sardara e Tramatza. Il rientro a Cagliari è previsto per le ore 20 circa.
Per informazioni e prenotazioni contattare Raffaela Carrus presso Mereu Autoservizi al telefono 070494345 o alla mail info@autoservizi.com oppure recarsi in Piazza Giovanni XXIII, 38 09128 Cagliari.

Published by:

“Festa della Castagna” di Marola

“Festa della Castagna” di MarolaNelle tre domeniche 6, 13 e 20 ottobre  la “Festa della Castagna” di Marola  vi aspetta. Un ricco programma per  promuovere una “perla” dell’Appennino Emiliano: Marola , in provincia di Reggio Emilia. Un centro ricco di storia e natura, immerso nei suoi castagneti.

Nelle tre domeniche d’ottobre a Marola: folklore, spettacoli, rievocazioni medioevali, animazione gastronomia e prodotti tipici per festeggiare i 50 anni di una festa all’insegna della tradizione.

Centro  della manifestazione sarà piazza Giovanni da Marola, dove ci saranno il padellone del record per le caldarroste e il vin brulè accanto agli stand gastronomici e al mercatino dell’artigianato.  E poi i tortellini di castagne, al forno e fritti, e il castagnaccio, e castagne e marroni

Verrà allestita la mostra fotografica antologica sui 50 anni di festa e  nei vari angoli del paese verrà creato un vero e proprio villaggio per i bambini con giochi interattivi per tutte le età. E ancora passeggiate guidate per il paese alla scoperta delle tradizioni dell’Appennino Reggiano, la banda, gli sbandieratori , il corteo storico e un dedicato alla castagna con degustazioni.

Questo il programma

DOMENICA 6-13-20 OTTOBRE
Ore 10.00: Apertura Festa, stand di prodotti tipici, mercato artigianato artistico e dei prodotti tipici dell’Appennino in Piazza Giovanni da Marola, antichi mestieri lungo Viale Dante Alighieri. Apertura degli antichi metati di Frazera e Caviolla (edificio rurale per l’essicazione delle castagne) del XVII secolo. Animazione e dimostrazioni. Apertura della mostra fotografica “Marola e la festa della Castagna” e del percorso “Tour della Castagna”con animazione per bambini e ragazzi in Piazza Ludovico Ariosto a cura di Cerwood e ludoteca a cura di “a-bi-bo”.
Ore 11.30: Cottura della prima ‘padellata’ di caldarroste e distribuzione Vin-Brulè – Piazza Giovanni da Marola.
Ore 12.00: Apertura stand gastronomici con piatti tipici della cucina montanara in funzione tutta la giornata.
Ore 14.00 – 18.00: Dimostrazione di innesti di piante di castagno ed illustrazione delle diverse varietà di castagne in Via Dante Alighieri.
Ore 14.30: Sfilata del Corteo della Festa da Loc.Pian del Lago a Piazza Giovanni da Marola.
Ore 19.00: Chiusura Festa.

EVENTI

DOMENICA 6 OTTOBRE
Ore 11.15: Passeggiata guidata a cura di Ideanatura alla scoperta del territorio: Gli antichi metati, i secolari castagneti e la millenaria pieve Matildica.
Ore 15.00: Inaugurazione ufficiale alla presenza delle Autorità con passaggio aereo “FALCO” del comandante pilota Luigi Aldini.
Ore 15.30: Esibizione del Corpo Bandistico di Do re Music di Busseto.

SABATO 12 OTTOBRE
Ore 14.45: “Presi in castagna” Passeggiata guidata tra gli antichi metati e castagneti secolari nell’ambito del progetto GAL “Valorizzazione ad uso turistico del castagneto”.
Ore 17.30: Presso Albergo Marola convegno “La castagna e le produzioni minori dell’Appennino: quali prospettive.
Ore 20.00: Cena tipica con piatti a base di castagna. (per prenotazioni 0522.813110).

DOMENICA 13 OTTOBRE
Ore 8.30: Raduno di Mountain Bike attraverso i castagneti secolari di Marola. Ritrovo in Piazza Giovanni da Marola. (per informazioni www.actionbike.net).
Dalle ore 14.00: Pompieropoli, ovvero bambini pompieri per un giorno, a cura dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del corpo Nazionale.
Ore 14.30: Corteo di rievocazione Matildica da Località Pian del Lago a Piazza Giovanni da Marola con la partecipazione di cavalieri.
A seguire esibizione degli “Sbandieratori Matildici della contrada di Monticelli” e rievocazione dell’incontro tra Matilde di Canossa e l’Abate Giovanni da Marola.

DOMENICA 20 OTTOBRE
Ore 9.30: II Camminata nordica nelle terre di castagno a cura di Ideanatura.
Ore 10.00: Festa della sbucciatura presso il metato di Caviolla.
Ore 15.00: Esibizione del Gruppo “Ballerine e Frustatori di Vignola”;
Ore 17.00: Estrazione “lotteria del cinquantesimo”.

Ingresso: gratuito

 

 

Published by:

Corinaldo: Halloween 2013 da non perdere

Halloween Paura e illusione, il binomio perfetto per festeggiare Halloween a Corinaldo. E’ l’illusione il tema dell’edizione 2013 della notte, o meglio delle notti, più paurose dell’anno.Sabato 26 e domenica 27 ottobre con Aspettando Halloween e giovedì 31 ottobre per l’Halloween Day, Corinaldo torna ad essere per la sedicesima volta la capitale della paura, del gioco e soprattutto del divertimento. Per tre sere e tre notti bambini di oggi, e di ieri, nelle suggestive vie di uno dei borghi più belli d’Italia potranno godersi attrazioni storiche e sempre attese come la “Casa degli Spiriti” e del “Tunnel della Paura”, realizzati con il lavoro incessante di tanti corinaldesi, giovani e non. Ma halloween come da tradizione non è solo gioco e divertimento, chi vorrà potrà assaporare i piatti delle cantine con menù a tema.

Principali attori di Halloween sono i bambini, come non confermare allora i laboratori in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Corinaldo, coinvolgendo le classe IV e V della scuola elementare “S.M. Goretti” da giovedì 24 a mercoledì 30 Ottobre. Nei pomeriggi sarà “Baby Halloween” con animazione e spettacoli dedicati a loro tenuti per mano dalla  mascotte Zucchino. Altro appuntamento a cui non mancare l’elezione di Miss Strega domenica 27 alle 21.30.

Il bando di concorso è già stato inviato alle scuole e pubblicato sul sito www.missstrega.it ed ha come termine ultimo domenica 20 ottobre.

Pro Loco Corinaldo

Published by:

A Dublino per il Festival Season

A Dublino per il Festival SeasonIrlanda, anno del Gathering. Il 2013 è l’anno durante il quale si festeggia tutto ciò che è irlandese con feste dedicate alla sua storia millenaria, l’immigrazione  durante i primi del ‘900 e l’influenza che la sua cultura ha avuto nel mondo. A questa festa nazionale prenderanno parte anche, artisti, scrittori, miti della musica, innovatori e nuovi personaggi di successo che hanno legami con con il Paese del verde, il colore della sua bandiera e Dublino è il cuore di eventi, intrattenimento e divertimento per il Festival Season.

Si inizia con il week end  dal 4 al 6 ottobre con l’Open House Week end, durante il quale si potranno visitare e scoprire le meraviglie architettoniche degli edifici storici di Dublino. Qui vi sono custoditi i tesori dei secoli di storia del Paese, come le strette viuzze medievali, retaggio del periodo di dominazione vichinga,  le antiche piccole chiese e le grandi piazze del periodo georgiano, che si contrappongono al moderno design della città. I visitatori che convergeranno a Dublino, sia dall’estero che dal Paese, potranno visitare gratuitamente oltre 100 importanti edifici storici e contemporanei, con personale preparato, che ne spiegherà sia la storia che l’architettura. Anche per gli appassionati del teatro, l’Open House offre l’opportunità, fino al 13 ottobre, di assistere alle rappresentazioni teatrali durante il Dublin Theatre Festival, uno dei più antichi festival del teatro europei, con opere irlandesi ed internazionali.

Dal 25 al 27 ottobre, invece, ci sarà l’appuntamento con il terrore con un omaggio a  Bram Stoker e a Dracula, il personaggio da lui creato. Verranno proiettati i vari film fatti su questo sinistro personaggio, spettacoli teatrali, passeggiate guidate attraverso la Dublino vittoriana, laboratori di scrittura horror e una serata spettrale all’insegna della vampiro mania. Infine, dal 3 al 5 ottobre, l’appuntamento è con la musica e l’Hard Working Class Heroes, durante il quale si esibiranno i gruppi musicali e solisti più originali d’Irlanda.

Published by:

Alba sabato 12 ottobre al via la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco

Alba sabato 12 ottobre al via laFiera Internazionale del Tartufo BiancoLa Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba rappresenta uno dei più importanti eventi per gli appassionati di questo tubero e non.

Quest’anno la Fiera del Tartufo Bianco, giunta alla sua 83^edizione, si terrà ogni sabato e domenica a partire dal 12 ottobre al Mercato Mondiale del Tartufo. Tutti i visitatori avranno la possibilità di vedere, toccare, annusare e acquistare tanti e tanti tartufi.

Inoltre enogastronomia, folklore, manifestazioni di Piazza, mostre, cultura, musica, sport e mercati. Durante la Fiera si alternano in città rievocazioni storiche ed eventi in costume.

Immergendosi in un’atmosfera profumata e unica si potrà acquistare il prelibato tartufo controllato da una Commissione prima dell’apertura al pubblico; questo gruppo di esperti resta a disposizione con la funzione di Sportello del Consumatore all’interno dei padiglioni.

Il tartufo piemontese, già nel ‘700, era considerato presso tutte le corti europee una vera prelibatezza. In modo particolare il tartufo bianco di Alba, raccolto nei territori di Langhe, Roero e Monferrato, è considerato in assoluto il più pregiato al mondo.

Protagonista delle giornate non solo il tartufo, ma anche i vini del territorio di Langhe e Roero, le raffinatezze della pasticceria artigianale, i formaggi, le paste all’uovo e i salumi .

Published by:

Sulle Dolomiti un autunno ad alta quota con “gusto”

Sulle Dolomiti un autunno ad alta quota con "gusto"Durante la stagione invernale, per gli amanti dello sci che amano le località dolomitiche, con una speciale card, Dolomiti Superski, si può sciare su tutti il comprensori dei Monti Pallidi.

Anche a settembre, però, si ha la possibilità di respirare aria pulita e di godere degli innumerevoli colori dell’autunno che tingono stupendi paesaggi. Grazie alla Dolomiti Supersummer si può usufruire dei 90 impianti di risalita e praticare le attività all’aria aperta che si preferiscono. Si possono percorrere facili sentieri che conducono a belvedere panoramici, fare hike, trekking, running, scalare una parete, pedalare in alta montagna e provare l’ebrezza adrenalinica dei Freeride Park. Per chi preferisce contemplare le bellezze di questi luoghi d’alta montagna, si può soggiornare nei molti rifugi in quota. Inoltre, si può prendere parte agli Emotional Tour, una serie di percorsi tematici creati per chi ama andare a caccia di emozioni adatte anche alle famiglie e ai bambini. I tour si possono pianificare in base alla durata del soggiorno, da un week end, fino ad una intera settimana.

In quota, oltre a queste attività, si possono seguire corsi di cucina e scoprire i sapori della cucina tradizionale. Al Ristorante Molte Elmo, in Alta Val Pusteria, fino al 31 ottobre e su prenotazione, lo chef del locale spiegherà come preparare piatti tipici, come i gustosi canderli allo speck. In più, le Funivie Monte Elmo, rilasciano uno speciale ticket e pranzo, che da la possibilità di abbinare l’utilizzo della telecabina e la funivia panoramica con la degustazione di specialità locali nella stube del nuovo ristorante presso la stazione a monte.

Anche nelle baite e ristoranti della Val d’Ega, in occasione delle Settimane del gusto, nelle località di Nova Levante, Carezza, e Collepietra,  verranno proposte  specialità gastronomiche dell’Alto Adige,  mentre fino a metà ottobre, nelle 8 malghe del Massiccio del Latemar, in Val Moena, seguendo il percorso Dolci Tentazioni,vengono proposte ai visitatori dolci di tradizione locale. In particolare, a Collepietra, presso il primo Astrovillaggio europeo, ogni venerdì, durante le settimane di luna piena, si terrà la rassegna gastronomica  Luna piena di gusto.

Infine in Val di Fassa, sulla Terrazza delle Dolomiti del Sass Pordoi, a quota 2950 m, il 12 ottobre si terrà il Simposio Top Wine, dove si potranno assaggiare prodotti del Trentino abbinati ai grandi vini

Published by: