EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Daily Archives: October 1, 2013

10 ottobre, Milano: Blind Date – Concerto al buio

10 ottobre, Milano: Blind Date - Concerto al buioTorna a Milano a grande richiesta, dopo il sold-out dello scorso anno, “Blind Date – Concerto al buio” di Cesare Picco: giovedì 10 ottobre  2013 – Teatro Dal Verme, ore 21.
Questo originale viaggio musicale ideato dal noto pianista di fama internazionale, che si basa sulla semplice eppure magica formula luce-buio-luce.

Gli spettatori coinvolti nel BLIND DATE vengono accolti in sala dalla penombra, che lascia il posto a inizio concerto al buio totale, e dopo mezz’ora la luce torna pian piano in sala.
I trenta minuti di buio assoluto portano lo spettatore a vivere una nuova dimensione sensoriale, dove l’uso comune dei sensi viene completamente stravolto: si perdono gli abituali punti di riferimento e si scoprono nuove condizioni di ascolto.
Cesare Picco racconto in proposito “A chi si chiede il perché di un concerto al buio, rispondo perché desidero vederci meglio. Buio. Buio totale, non semplice assenza di luce sul palco o in platea. Il buio ancestrale, quello che smuove antiche paure e nuovi sensi. E lasciandoci guidare sola dalla Musica, nasce dentro di noi un altro modo di sentire e di vedere”.

Con il BLIND DATE si riscopre l’ascolto puro e originale della musica, ritrovandosi ad ascoltarla con altri occhi. Un’esperienza che esprime a pieno la missione di CBM Italia Onlus, organizzatrice della serata: riportare la luce nelle vite delle persone che vivono nei Paesi più poveri del mondo.

CBM Italia Onlus è la più accreditata ONG (Organizzazione Non Governativa) nel campo della lotta alla cecità evitabile nei Paesi in Via di Sviluppo. Membro di CBM International, collaboratore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), CBM Italia assiste ogni anno 41 milioni di persone, in più di 70 Paesi del mondo, con oltre 700 programmi di carattere medico-sanitario, educativo e formativo.

Il Concerto sarà anticipato dalla premiazione dei vincitori del Concorso fotografico “Apriamo gli occhi” indetto da CBM nei mesi precedenti, che vedrà la partecipazione dei fedelissimi testimonial Filippa Lagerbäck e Daniele Bossari. E sarà soprattutto l’occasione per celebrare la XIV Giornata Mondiale della Vista e ricordare all’opinione pubblica che la cecità può essere prevenuta e curata con interventi mirati.

In occasione di questo speciale evento l’artista Cesare Picco suonerà il recentissimo grancoda YAMAHA CFX, innovativo pianoforte da concerto di raffinata qualità costruttiva, in grado di trasmettere all’ascoltatore le più intime emozioni del pianista.

La serata è a ingresso libero con donazione (previa prenotazione al 02 465 467 467).

Published by:

Milano Loves You RUN: corsa solidale all’alba

Milano Loves You RUN: corsa solidale all'albaMilano Loves You Run: corsa di beneficenza alle 6 di mattina

Tra i numerosi eventi in calendario per “La Settimana della Comunicazione” torna la “Milano Loves You Run”, una manifestazione podistica non competitiva che ha come obiettivo la raccolta di fondi per le Case Alloggio di LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Milano.

Tutti pronti quindi sulla linea di partenza venerdì 4 ottobre in Via Dante/angolo Largo Cairoli alle ore 6.00 del mattino per godersi i paesaggi nascosti e le bellezze di Milano alle prime luci dell’alba. Si potrà correre, camminare, scherzare o allenarsi seriamente: la Milano Loves You Run da infatti la possibilità di scegliere tra 5 percorsi diversi, per 5 diversi ritmi di corsa, in perfetta sintonia con il tema “animalesco” de “La Settimana della Comunicazione – Nuovi animali comunicanti”.

Ecco i 5 gruppi che si aggireranno per la giungla metropolitana:

Gruppo Elefante: per i camminatori

Gruppo Giraffa: 6’30” al Km

Gruppo Leone: 6’00” al Km

Gruppo Zebra: 5’30 al Km

Gruppo Ghepardo: 5’00 al Km

A questo non ci sono scuse: anche i più pigri potranno aiutare a sostenere i costi delle case di accoglienza per i bambini e adolescenti provenienti da tutta Italia, in cura oncologica a Milano.

La Milano Loves You Run nasce grazie all’Associazione Culturale omonima in collaborazione con Una Hotel Cusani, il magazine Where Milan (il mensile dei visitatori internazionali della città presente in tutte le strutture alberghiere milanesi), l’associazione no profit i Podisti da Marte (con il suo fondatore in prima linea Fabrizio Cosi a capo dell’organizzazione) e l’Associazione Lombarda Portieri d’Albergo “Le Chiavi d’Oro”. Una corsa non competitiva per le gambe ma per il cuore: infatti Una Hotels regalerà una notte per due persone in uno dei 31 hotel dislocati in tutta Italia al donatore più generoso.

Vuoi partecipare?

1. Per iscriverti manda una mail con nome e cognome a run@milanolovesyou.com

2. Effettua una donazione minima di 11 euro sul sito www.runinmilan.com

3. Ritira la maglietta da indossare durante la corsa, presentando la ricevuta della donazione:

– presso Fidal Milano, Viale Repubblica Cisalpina 1 (Arena Civica), dalle 14 alle 20 di mercoledì 2 e giovedì 3 ottobre

– alla partenza in Via Dante (angolo Largo Cairoli) la mattina del 4 ottobre, con almeno 30 minuti di anticipo.

Per info e iscrizioni: http://www.milanolovesyou.com/run/

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/403494963092476/

Lega italiana per la lotta contro i tumori: http://www.legatumori.mi.it/

Podisti da Marte: http://www.podistidamarte.it/

Milano Loves You

Via Ezio Biondi, 1 – 20154 Milano, Italia

T (+39) 02 34995.1

F (+39) 02 33107015

info@milanolovesyou.com

www.milanolovesyou.com

www.facebook.com/MilanoLovesYou

Published by:

Gardaland Magic Halloween Appuntamenti con il brivido

Gardaland Magic Halloween Appuntamenti con il brividoTutti i weekend di ottobre e dall’1 al 4 novembre il parco divertimenti di Gardaland diventa “Gardaland Magic Halloween” . Un imperdibile evento da brivido dell’autunno.

Gardaland Magic Halloween in compagnia di mostri, scheletri, zombie, vampiri, fantasmi, raccapriccianti ragni e pipistrelli, fattucchiere e sinistri figuri di ogni genere sono stati chiamati a gran raccolta a Gardaland per festeggiare la terrificante ricorrenza.

Tra le oltre 40 attrazioni di Gardaland riecheggeranno suoni inquietanti ed agghiaccianti risate che faranno venire la pelle d’oca…e, dietro ad ogni angolo, spiriti malefici saranno pronti a balzar fuori per spaventare gli ignari visitatori. Quest’anno si potranno incontrare nel Parco anche bizzarri scheletri impegnati nelle più strampalate attività.

 Una giornata paurosamente imperdibile e una lunga serata per l’Halloween Party il 31 ottobre.“Fino alle 22.00 sarete in compagnia dei Dj di Radio Number One, con happy music dagli anni ’70 ai nostri giorni.  Fantastico e irripetibile divertimento che permetterà a tutte le terrificanti creature accorse di scatenarsi e celebrare così la notte più paurosa dell’anno, non mancheranno gli show degli artisti di Gardaland e il divertentissimo gioco Dolcetto o Scherzetto.

Published by:

Fall Foliage Itinerari tra i colori della Natura

Fall Foliage Itinerari tra i colori della NaturaIl Fall Foliage, lo spettacolo d’autunno, quando  la natura offre un inaspettato fiorire di colori e luci nel lento sfiorire degli alberi che cambiano tonalità , tra sfumature di giallo, arancio e rosso, è per molti uno spettacolo da non perdere.

E’ il Fall Foliage, gli americani ne vanno pazzi e anche gli europei ultimamente hanno iniziato ad apprezzare, fotografare e andare nei boschi alla ricerca di questo fenomeno naturale. Da settembre ad ottobre il Fall Foliage,  è divenuto un appuntamento da non perdere per fotografi, pittori, scrittori e semplici amanti della natura.

Anche in Italia l’osservazione della caduta delle foglie accompagnata dai colori d’autunno sta diventando un passatempo sempre più praticato.
Fall Foliage, cioè della caduta delle foglie dagli alberi decidui in autunno. Il fenomeno naturale trasforma i boschi dei nostri pendii di media montagna in gigantesche sale a cielo aperto dove vengono esposti quadri coloratissimi ed emozionanti. Gli itinerari  dove contemplare i colori d’autunno comprendono in Italia le aree più belle dell’arco alpino e gli Appennini.

La magia del foliage può essere ammirata a Merano, nei Giardini di Sissi del Castel Tauttmansdorff , il parco più bello d’Italia. A colorare i giardini sono le latifoglie nordamericane, le sequoie, i cipressi, le querce rosse e gli aceri del Canada. Utili anche le visite guidate per il parco, antica dimora estiva della principessa Elisabetta, Imperatrice d’Austria.Fall Foliage Itinerari tra i colori della Natura

In Alto Adige, nella Valle Aurina il foliage coincide in genere con l’Estate di San Martino. Nell’Appennino Tosco-Emiliano tra ottobre e novembre può essere una meta  per innoltrarci in sentieri percorribili anche a piedi che passano tra le colline, boschi di faggio, quercia, conifere e castagni.

In provincia di Sondrio troviamo il Val Masino, valle scavata dall’omonimo fiume ai lati della Valtellina. Qui l’abbondanza di boschi di castagno, frassini, betulle e tigli rendono particolarmente spettacolare il fenomeno della caduta delle foglie.

Nell’oasi WWF del Giardino Botanico di Oropa ed durante una passeggiata nella riserva Naturale del Sacro Monte di Oropa è un luogo ideale per  l’osservazione dei colori dell’autunno grazie ai suoi boschi di faggio e frassino.

Ma l’elenco è lungo, la nostra terra ci regala tanti e splendidi angoli: che ne dite del Foliage in Puglia o sui monti della Sila, in Calabria, e nella splendida e severa Barbagia di Sardegna? 

 

Published by:

Casinò di Salisburgo: divertimento tra arte e cultura

Casinò di Salisburgo: divertimento tra arte e culturaIl casinò di Salisburgo rappresenta un’attrattiva unica, grazie alla sua atmosfera surreale: da una parte le luci, il suono delle fisches e le bollicine dello champagne; dall’altra il fascino di un’architettura unica che rievoca le meraviglie del castello di Versailles.

Ebbene si, perchè il casinò di Salisburgo, uno dei più rinomati d’Europa, si estende all’interno delle stanze del bellissimo castello di Klessheim, una struttura in stile barocco progettata prendendo spunto da alcune delle opere architettoniche più belle del vecchio continente.

Utilizzata come sistemazione provvisoria per il casinò negli anni ’90, questa struttura ha riscosso un successo tale da parte dei giocatori da convincere i gestori della casa da gioco a renderla permanente. In effetti, la coesistenza di elementi artistici classici e ambienti moderni ad alto contenuto tecnologico crea un mix davvero irresistibile.

Nonostante la recente diffusione dei casinò online (non entriamo nel merito di questo argomento, ma vi rimandiamo qui per approfondimenti sui casino online), nessuna casa di gioco virtuale, incluso il famoso casino titanbet, potrà mai competere con sul piano delle emozioni con un’ambiente come quello del casinò di Salisburgo, in grado di regalare ai propri visitatori una meravigliosa esperienza.

Ma questa non è l’unica attrazione nella bellissima città di Salisburgo: storia, arte e cultura ma anche gastronomia e shopping rendono questo centro unico e magico. Le bellezze di Salisburgo sono state dichiarate patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Il periodo migliore per visitare la bella Salisburgo è quello invernale, per l’atmosfera magicamente romantica che si va creando.

Il centro storico è pienamente godibile a piedi ed è ricco di attrattive, fra le quali spicca il monastero di Nonnberg, la casa di Mozart e il Duomo. Il duomo cittadino risale agli inizi del 1600 ma le sue origini sono molto più remote. E’ uno dei siti più visitati di Salisburgo anche per la presenza del ricco museo della cattedrale.

La Franziskanerkirche, ossia la Chiesa dei francescani, è annoverata fra le costruzioni più visitate ed antiche della città. Al suo interno sono conservati importanti affreschi relativi alla vita di San Francesco. La Chiesa dei francescani è caratterizzata da un particolare ponte che conduce fino all’abbazia. Fra le grandi bellezze di Salisburgo vi è il monastero di Nonnberg, risalente al medioevo; si tratta di un complesso ben conservato e piuttosto ampio che comprende anche le celle e il refettorio.

Immerso nel verde è il castello di Hellbrunn risalente al XVII secolo; qui si trova il museo delle tradizioni popolari e un grande giardino zoologico.

Un’esperienza imperdibile è prendere la funivia cittadina che permette di ammirare un panorama vasto e mozzafiato. Con la funivia o con una passeggiata indimenticabile, si può arrivare fino alla fortezza chiamata Festung Hohensalzburg che domina la città di Salisburgo . Al suo interno si trovano locali e ristoranti ma anche interessanti musei.

Questa antica città durante il periodo invernale si veste a festa ed ospita numerosi mercatini natalizi nei quali si possono acquistare oggetti di artigianato e dolci; inoltre, per l’occasione si può assistere a manifestazioni e rappresentazioni tipiche dell’Avvento. Anche i dintorni di Salisburgo sono particolarmente affascinanti. Si possono organizzare numerose gite in territori particolarmente belli, come nella zona dei laghi.

Salisburgo non è dunque solo arte, cultura e feste ma è anche tanto gioco, infatti in una meravigliosa location, il castello di Klessheim, Salisburgo ospita un noto casinò, che merita di essere visitato al pari di tutte le altre attrazioni offerte dalla città.

Published by:

Albavilla Festa dei Crotti 2013

Albavilla Festa dei Crotti 2013I crotti, “crott” in Lombardo, sono una cavità naturale tipica delle regioni montuose delle alpi Lombarde e svizzere, in particolare delle zone del lago di Como, della Valchiavenna e del Canton Ticino. I crotti sono stati e sono ancora comunemente usati per conservare cibi, salami e formaggi in particolar modo, e vini.

Ad Albavilla in provincia di Como si dedicano le giornate dal 5 sino al 13 Ottobre 2013 la festa dei Crotti.
Nata con l’intento di riscoprire , valorizzare e far conoscere i Crotti di Albavilla, l’edizione 2013, vedrà aperti i Crotti presenti nel paese. In tutti i Crotti aperti, vi sarà la possibilità di degustare e acquistare prodotti tipici e presso i tendoni allestiti in Area Mercato e presso il Crott dal Murnèe, sarà attivato un servizio di ristorazione.

A corredo della manifestazione, saranno realizzati:
Mercatino dell’usato e antiquariato
Mercatino artigiani: Miele, Sculture, Lavorazione Pipe, Ceramiche ….
Mostra di: Funghi, Bonsai, Pizzo di Cantù

Per ulteriori informazione

http://www.prolocoalbavilla.it/comunicazione/Programma%20Crotti%202013.pdf

Published by:

Sant’Angelo in Vado Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche

Sant'Angelo in Vado Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche A Sant’Angelo in Vado  ogni anno si tiene la mostra del Tartufo Bianco, simbolo e vanto del territorio. Quest’anno da sabato 12 ottobre  la Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche di Sant’Angelo in Vado apre i  suoi battenti che si protrarrà per tutti i restanti week end di ottobre.

A Sant’Angelo in Vado ogni via del centro storico è in grado di raccontare storie ancora ben visibili impresse nelle pietre dei palazzi e delle chiese. Ed è proprio nel cuore storico di Sant’Angelo in Vado che si snoda la manifestazione. Qui con la proposta di numerosi ristorantini tipici ospitati all’interno di splendide cantine monumentali e stuzzicherie, si avrà l’occasione di conoscer  il Tartufo Bianco e tutti i prodotti della tradizione gastronomica dell’Alta Valle del Metauro.

Oltre alla gastronomia si avrà la possibilità di vedere ed acquistare i prodotti degli e visitare le numerose mostre allestite per l’occasione.

 Sabato 12 e Domenica 13 Ottobre:

Piazza Umberto I – La Piazza di “Re Tartufo” stand tartufai.

Lago dell’Aiolina – XIX Gara di Pesca – Trofeo “Un Fiume di Tartufo”.

Zona Bocciodromo – XIX Raduno Camperisti “La Valle del Tartufo”.

Piazza Umberto I – Inaugurazione della 50° Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche.

Centro Storico – “Campagna Amica” a cura della Coldiretti.

Sala Parrocchiale – VII Mostra Micologica a cura dell’Ass. Micologica “Massa Trabaria”.

Lungo i sentieri – Passeggiata in Mountain Bike.

Teatro Zuccari – “Musica e poesia al Tartufo”.

Zona Archeologica – Visite guidate ai mosaici della Domus del Mito.

S. Maria extra muros – Visite guidate al complesso museale.

Centro Storico – “Cerca al Tartufo” simulazione in compagnia del tartufaio e del suo fedele amico il cane.

Centro Storico – degustazione prodotti a km 0 della Massa Trabaria.

Centro Storico – Apertura stand gastronomici e Ristorantini. “Le Vie dei Mercanti” curiosità e gastronomia, mostre artistiche. Spettacoli itineranti.

 Venerdì 18, Sabato 19 e Domenica 20 Ottobre:

Piazza Umberto I – La Piazza di “Re Tartufo” stand tartufai.

Zona Campo Sportivo – XXXV Motoraduno Nazionale – XVIII Internazionale del Tartufo Bianco Pregiato. Organizzato dal Moto Club “Tonino Benelli” di Sant’Angelo in Vado.

Zona Archeologica – Visite guidate ai mosaici della Domus del Mito.

S. Maria extra muros – Visite guidate al complesso museale.

Centro Storico – “Cerca al Tartufo” simulazione in compagnia del tartufaio e del suo fedele amico il cane.

Centro Storico – Apertura stand gastronomici e Ristorantini. “Le Vie dei Mercanti” curiosità e gastronomia, mostre artistiche. Spettacoli itineranti.

 Sabato 26 e Domenica 27 Ottobre:

Piazza Umberto I – La Piazza di “Re Tartufo” stand tartufai.

Campo Monti – XXXIX Gara Nazionale di Cerca al Tartufo – Trofeo Sergio Perrotta.

Centro Storico – “Trekking del Tartufo” in compagnia degli “Amici del Panino”.

Corso Garibaldi – XX Raduno Auto Classiche “Le Strade del Tartufo”.

Teatro Zuccari – Assegnazione “Tartufo d’Oro 2013”.

Zona Archeologica – Visite guidate ai mosaici della Domus del Mito.

S. Maria extra muros – Visite guidate al complesso museale.

Centro Storico – “Cerca al Tartufo” simulazione in compagnia del tartufaio e del suo fedele amico il cane.

Centro Storico – Apertura stand gastronomici e Ristorantini. “Le Vie dei Mercanti” curiosità e gastronomia, mostre artistiche. Spettacoli itineranti.

 Sabato 2 e Domenica 3 Novembre:

Piazza Umberto I – La Piazza di “Re Tartufo” stand tartufai.

Corso Garibaldi – La Fiera “In Vado”.

Zona Archeologica – Visite guidate ai mosaici della Domus del Mito.

S. Maria extra muros – Visite guidate al complesso museale.

Centro Storico – “Cerca al Tartufo” simulazione in compagnia del tartufaio e del suo fedele amico il cane.

Centro Storico – degustazione prodotti a km 0 della Massa Trabaria.

Centro Storico – Apertura stand gastronomici e Ristorantini. “Le Vie dei Mercanti” curiosità e gastronomia, mostre artistiche. Spettacoli itineranti.

 Segreteria Mostra del Tartufo tel. 0722 819924 – fax 0722 819925; Coop. Il Cerchio 347 9782936

Comune Sant’Angelo in Vado tel. 0722 88455 – 0722 819901

E mail: info@mostratartufo.it; info@domusdelmito.com;

Published by: