EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Daily Archives: September 18, 2013

Tour della Patagonia con King Holidays

Tour della Patagonia con King HolidaysInverno, tempo di Patagonia. É sufficiente il nome per evocare paesaggi di rara bellezza ai confini del mondo, una natura straordinariamente potente, un cielo terso e una miriade di stelle ad illuminare la notte. Il catalogo “Patagonia” di King Holidays propone una programmazione molto ampia e ben strutturata, frutto di oltre 20 anni di esperienza. La conoscenza approfondita del territorio unita ad una rete di corrispondenti affidabili, permette di sviluppare itinerari ad alto valore aggiunto, garantendo allo stesso tempo la sicurezza del viaggio.

La novità principale di questa stagione è la formula del Mosaico, ovvero la possibilità di costruire il viaggio completamente su misura attraverso 11 proposte, 11 tessere da combinare tra loro per costruire un viaggio inedito e perfettamente in linea con i propri desideri. Tra le “tessere” principali: la penisola di Valdès, Ushuaia e la Terra del Fuoco, Torres del Paine ed El Calafate con il Perito Moreno. A disposizione dei clienti anche programmi che escono dai confini della Patagonia, come il deserto di Atacama, l’Isola di Pasqua, Salta e la terra delle “punas” nelle Ande argentine, le mitiche cascate di Iguaçu e i soggiorni con visite guidate a Santiago del Cile e Buenos Aires.

Una formula assolutamente innovativa, che permette anche di personalizzare i viaggi da catalogo, aggiungendo estensioni al termine dei programmi ufficiali. E proprio a proposito di programmi ufficiali, da segnalare tra le novità anche il self drive “Ruta 40 Australe”: 15 giorni di pura avventura lungo la mitica strada che attraversa longitudinalmente l’Argentina, dal confine con la Bolivia alla Patagonia. Il percorso proposto, a cavallo tra Cile e Argentina, è assolutamente suggestivo, ricco di scorci da cartolina, talmente belli da emozionare. Dopo un soggiorno a Buenos Aires e un brief sull’itinerario, si raggiunge in aereo El Calafate e si parte in auto per El Chalten, per poi puntare a sud, verso il parco nazionale di Torres del Paine, Punta Arenas e Ushuaia.

A chi preferisce i tour di gruppo guidati con partenze a date fisse, King Holidays propone “Cile: nord, laghi e Patagonia” circuito di 14 giorni che offre una panoramica completa di tutto il paese, un caleidoscopio di paesaggi, colori e sensazioni: le silenziose distese desertiche del nord, i piccoli laghi d’altura, il boato dei geyser in eruzione e i maestosi ghiacciai della regione dell’Antartide Cilena. “Gran Tour dell’Argentina” invece è un circuito di 15 giorni che offre un itinerario esaustivo del paese sudamericano con partenza da Buenos Aires e arrivo ad Ushuaia, passando per la città di El Calafate, dove osservare con meraviglia il ghiacciaio Perito Moreno, e per la penisola di Valdes con il suo ricchissimo ecosistema ambientale, unico al mondo.

E infine, per vivere appieno lo spirito della Patagonia, “Terra Australis” un combinato Argentina e Cile all’insegna dell’avidaysventura, con partenze individuali. Un itinerario esclusivo, che prevede una crociera da Ushuaia a Puerto Natales, per visitare i luoghi più remoti del pianeta: Capo Horn, la baia di Wulaia, il ghiacciaio di Aguila e l’isola Magdalena.

Published by:

Ortisei Meta di turismo tutto l’anno

Ortisei Meta di turismo tutto l'annoOrtisei è una popolare località turistica delle Dolomiti e rappresenta il comune principale della Val Gardena .

Ortisei è magnifica tutto l’anno: luogo ideale sia per il turismo estivo che per quello invernale, è situata su un’altitudine di 1236 m immersa nella vallata del Rio Gardena tra il Col Rasciesa ed il pendio boschivo del famoso Alpe di Siusi. Lo sfondo è quello delle famosissime Dolomiti. L’altitudine ideale sia per una vacanza invernale che estiva.

Ortisei, ricca storia, si caratterizza per l’ariosità del suo assetto urbanistico, che si fonde armoniosamente nel paesaggio. Il centro, con la sua vivace zona pedonale, è luogo d’incontro, relax e posto ideale per fare shopping . Da qui si può passeggiare per i boschi e scovare qualche vecchio maso. Il Seceda e l’Alpe di Siusi si raggiungono con comode telecabine.

Tutto intorno invita a varie escursioni o gite in mountain bike. Grazie a moderni impianti di risalita potrete raggiungere, sia d’estate che d’inverno, meravigliosi luoghi.  In estate è perfetta per fare passeggiate ed escursioni, ci sono molte attività tra cui scegliere: scalata delle pareti rocciose, parapendio o semplicemente trekking. Di sera ci sono molti concerti ed eventi. In inverno invece è attrezzatissima per gli sport invernali, quindi sci, snowboard. Ci sono diversi palazzetti del ghiaccio dove poter pattinare.

Ad Ortisei arte e cultura si congiungono e qui hanno sede tante aziende e maestri di artigianato artistico come i famosi scultori di legno, la cui attività è diventata una vera e propria arte, oggi conosciuta in tutto il mondo.

L’aspetto più affascinante di Ortisei sono le sue montagne: a nord il Resciesa, raggiungibile grazie ad una moderna funicolare e più ad est il Seceda, collegato ad Ortisei grazie ad una funivia. Sul versante sud la nuova ovovia porta sugli estesi prati dell’Alpe di Siusi, nella zona del Monte Piz e del Col de Mesdi. Le catene montuose su entrambi i lati sono aree protette: a nord si estende il Parco Naturale Puez-Odle, a sud invece il Parco Sciliar-Catinaccio.

Published by:

Termoli Notte dell’Equinozio d’autunno Musica e eventi

Termoli Notte dell’Equinozio d'autunno Musica e eventiTermoli Notte dell’Equinozio, lLa manifestazione è in programma sabato 21 settembre.

Si aprirà alle 16.30 a Largo Tornola con un convegno dal nome “Vino e Olio – Il gusto della salute”, curato da Aspi Molise e Abruzzo e Divinolio Italia.  A partire dalle 19, il Borgo Antico diverrà palcoscenico dove si potranno degustare i migliori vini e oli molisani grazie alla collaborazione di Arsiam e Molisextra e i ragazzi dell’Ipseoa.
Quasi in contemporanea, a cominciare dalle 17.30, musica e arte occuperanno piazza S. Antonio. Ad opera dell’associazione culturale CreaTe, si potrà a assistere a live painting sullo sfondo di musica selezionata da dj.

Alle 18 la rievocazione storica, ad opera dell’Associazione turistica Proloco, che riempirà le strade del centro con un corteo storico con giochi medievali, all’interno del quale lo spettacolo degli sbandieratori.

Dalle 19, le vie del Borgo e il Castello si animeranno di dame, nobili, cavalieri, musicisti e mangiafuoco e  in  via Roma spettacolo con gli “Arcieri del Mare”.
Chi vorrà osservare il cielo  potrà approfittare della “Notte della Luna piena” che, a partire dalle 21, darà la possibilità di trascorrere una serata astronomica osservativa curata dall’associazione Adram

Published by:

L’autunno di Ciarlasco e il Palio dell’oca Programma

L’autunno di Ciarlasco e il Palio dell'oca ProgrammaL’autunno di Ciarlasco è una manifestazione folcloristica giunta alla sua 37°edizione.Si svolge a Lacchiarella, un comune a sud di Milano, tra sabato 21 settembre a domenica 6 ottobre.

Una manifestazione autunnale, che da  anni accoglie degnamente le molte migliaia di ospiti che soddisfattissimi intervengono da tutta la Lombardia e dal resto del Paese.

Nel corso dell’Autunno Ciarlasco si svolgono giochi di abilità, velocità e tecnica oltre che danze e varie esibizioni folcloristiche. Ogni Cantone è rappresentato da un gruppo folcloristico: le majorettes, le nastrine, le ragazze Pon Pon, i frustatori, gli sbandieratori, le mondine. Molti giochi sono stati creati per rievocare antichi eventi storici come ad esempio la catapulta che ricorda l’assalto dei francesi di Luigi XII alla Rocca. Altri  giochi sono: duva en i och, la burlera che consiste nel far correre dei cerchioni vuoti guidati da un bastoncino (vescia), la corsa delle cariole, la corsa con i trampoli, la corsa con le uova, il tiro alla fune fino alla spettacolare corsa delle oche.

A rendere ancora più festoso il clima ci sono i colori, i carri, i costumi e le bancarelledei cantoni dove si possono trovare e degustare prodotti tipici locali come il salame e i ravioli d’oca.
Le oche, amorevolmente allevate ed addestrate dai relativi conduttori, si affronteranno in un’emozionante corsa sollecitate unicamente dall’attaccamento e dal richiamo verbale dei conduttori.

Il Programma dell’Autunno Ciarlasco 2013

SABATO 21 SETTEMBRE 2013

ore 20,30 – SS. Messa dei Cantoni
ore 21,15 – Centro sportivo Comunale, via Dante
Presentazione dei Cantoni, sfilata e fuochi artificiali

DOMENICA 22 SETTEMBRE 2013

ore 9,00 – Mercatino nelle vie: Matteotti – C. Alberto – Friuli
ore 10,00 – Rocca Viscontea, apertura mostre: pittura – foto – batik
ore 15,00 – Apertura dei giochi del Palio – DUVA EN I OCH
seguiranno esibizione dei gruppi:
– Sbandieratori e Musici del Piaseou
– Frustatori dei San Ruchin
– Esibizione ragazze Pon Pon del Piss
ore 16,30 – piazza Giovane Italia – LA CUCCAGNA CIARLASCA
ore 17,00 – Musica in piazza Risorgimento

VENERDI’ 27 SETTEMBRE 2013

ore 21,00 – Parco Mamoli “IL SALOTTO CIARLASCO” ideato e condotto da Patrizia Silvani
“personaggi e storie Ciarlasche”

DOMENICA 29 SETTEMBRE 2013

ore 9,00 – Mercatino nelle vie Lombardia – C. Alberto
ore 10,00 – Rocca Viscontea apertura mostre: pittura -foto – batik
ore 10,00 – esibizione scuole di ballo
ore 15,00 – piazza Risorgimento – I GIOCHI DEL PALIO
– Corsa con la Borleura
– Corsa con le cariole
– Corsa con i trampoli
– Corsa con le uova
negli intervalli esibizione dei gruppi folcloristici
– Le natstrine della Betula
– Le majoret del Punt da Legn
ore 17,00 – piazza Giovane Italia – TIRO ALLA FUNE
Musica in piazza Risorgimento

SABATO 5 OTTOBRE 2013

ore 21,00 – Serata Ciarlasca
Mostra dei carri Folkloristici dei Cantoni, degustazioni, animazione e musica

DOMENICA 6 OTTOBRE 2013

ore 9,00 – Mercatino nelle vie C. Alberto – Borromeo – Friuli
ore 10,00 – Parco Borromeo, Mostra animali da cortile e Campo Medievale
Rocca Viscontea, apertura mostre: pittura – foto – batik
ore 10.00 – Piazza Risorgimento: esibizione gruppi folcloristici dei cantoni
premiazione dei vincitori dei giochi 2013
ore 15,00 – Sfilata dei carri e dei gruppi folcloristici
ore 17,30 – CORSA DELLE OCHE
ore 18,00 – Consegna Palio 2013
musica in piazza

Published by:

Italiani in vacanza: statistiche per il 2013 / 2014

Italiani in vacanza: statistiche per il 2013 / 2014 In questo periodo di crisi, gli italiani non rinunciano alle vacanze. Da un sondaggio di TripBarometer, realizzato da TripAdvisor,  risulta che il  92% degli italiani, è disposto a fare qualche rinuncia per risparmiare i soldi e farsi un viaggio o una vacanza, nonostante le complicate prospettive economiche anche per il 2014.
L’indagine condotta su un campione di  19.000 viaggiatori italiani e 10.000 albergatori in tutto il mondo  rivela le principali tendenze dell’industria del turismo e dell’ospitalità a livello globale e nazionale e che sono riportate di seguito.

I Budget dei vacanzieri hanno subito delle modifiche considerevoli in base alle possibilità economiche.  In crescita la spesa per una vacanza in Africa, con un incremento, per il 2014, del 59%. Seguono Sud America, 48% e America Centrale, 47%. Per quanto riguarda l’impatto della situazione economica italiana, il 53% degli italiani manterrà, per il 2014 lo stesso budget del 2013.

Non si rinuncia alle vacanze nemmeno in tempi di difficoltà economica Infatti, 9 italiani su 10 è disposta a fare sacrifici pur di non rinunciarvi, tagliando le spese per il divertimento (58%), per i vestiti e gli oggetti personali (49%), i regali (40%), cene o pranzi al ristorante (39%) e, non ultimo,  alle sigarette (35%).

La meta ideale per i viaggiatori di tutto il mondo è l’Europa; infatti 1 su 3 la indica come una meta ideale. Gli italiani sognano il Nord America, ma non disprezzano una bella vacanza nel proprio Paese, visto le moltissime bellezze naturali e il nostro patrimonio artistico. Difatti l’83% ha pianificato, nel 2013, almeno un viaggio nei nostri patrii confini.

Published by:

La Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino Week-end di ottobre

La Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino Week-end di ottobreLa Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino ( Viterbo) vi aspetta per il primo, secondo e terzo week-end di ottobre. Una suggestiva manifestazione storico-rievocativa che  rende omaggio al frutto dei Monti Cimini.

Per dieci giorni, la Sagra delle Castagne farà immergere Soriano nel Cimino nell’atmosfera dei tempi medioevali e rinascimentali. La cittadina viene divisa in quattro contrade che si contendono premi ed onori confrontandosi negli addobbi delle vie, nell’allestimento delle rievocazioni storiche e soprattutto nella sfida per la conquista dell‘ambito Palio delle contrade di Soriano che vede impegnati gli Armigeri nell’abile Prova degli Arcieri e i Cavalieri nella spettacolare Giostra degli Anelli. I visitatori sono migliaia e il paese, ai piedi del Castello Orsini, si anima di eventi.

Grandioso il Corteo Storico “Soriano e i suoi Rioni”, che vede sfilare nella piazza centrale e per le strade dell’antica cittadina più di 500 figuranti in ricchi costumi medievali e rinascimentali, abiti artisticamente realizzati in ogni minimo dettaglio da abili e sapienti sarte che traggono spunto, per le loro “opere”, da affreschi e stampe dell’epoca. Chiude la manifestazione il tradizionale e gigantesco Riccio di Castagne, simbolo della festa.

Ogni giornata si conclude in tarda serata con lo spettacolo finale o l’esibizione di musici.

Le taverne, dove gustare piatti succulenti, saranno aperte a pranzo e a cena nei fine settimana con i loro piatti tipici. Durante la settimana invece la loro apertura è soggetta alle manifestazioni in programma.

Menù

Nella Taverna delle Acque del Rione Papaqua  sarà possibile assaporare i caratteristici Gnocchi ”co’i’ ferro al ragù, la polenta al cinghiale, le pappardelle al cinghiale ed al ragù, la minestra di ceci e castagnei lombrichelli della “Strega”, lo spezzatino di cinghiale in salmì, braciole e salsicce.

La Taverna dell’Orso del Rione Rocca (vedi su Google Maps) propone Trofie alla gricia, minestra di ceci e castagne, spezzatino di manzo con castagne, rotolo con marmellata di castagne, polenta al ragu di cinghiale con ricotta salata.

Nel Rione San Giorgio, visitando la sua Taverna del Drago (vedi su Google Maps) sarà possibile pranzare e cenare con i caratteristici Gnocchi co i’fferro, la polenta con salsiccia servita su tagliere di legno, la minestra di ceci e castagne, gli gnocchetti alla Sangiorgese e lo spezzatino di Cinghiale.

Alla Taverna della Vecchietta del Rione Trinità (vedi Google Maps) vi delizierete con Strozzapreti alla trinitina, Gnocchi co i’fferro, zuppa della vecchietta, polenta di S. Agostino e rotolo di castagne.

Maggiori dettagli e informazioni

Ente Sagra delle Castagne
c/o Pro-Loco di Soriano nel Cimino (Vt)
Tel. e Fax : 0761 746001
info@sagradellecastagne.com
info@prolocosoriano.it
www.prolocosoriano.it

Published by:

La Fiera di Firenze, Fortezza da Basso, dal 19 al 27 ottobre 2013

La Fiera di Firenze, Fortezza da Basso, dal 19 al 27 ottobre 2013 La Fiera di Firenze che si terrà alla Fortezza da Basso, dal 19/10/2013 al 27/10/2013 , è una fiera dedicata allo shopping di qualità, oggettistica, design, libri e enogastronomia

La Fiera di Firenze ospita “Shop & the City il meglio di tutti i settori del commercio, dall’arredamento all’oggettistica, dagli infissi agli eventi enogastronomici, tutti insieme in un’unica fiera, ognuno in un settore dedicato e organizzato.  Nel cuore di Firenze un’ampia offerta multisettoriale accoglie un pubblico variegato e alla Fiera di Firenze sarà presente il meglio di ciascun settore commerciale.

La professionalità dei negozianti che diventano veri e propri consulenti a disposizione del pubblico nei giorni dell’evento; la possibilità di confrontare, selezionare, valutare la migliore occasione per i propri acquisti. E per gli amanti dell’arte, è in arrivo anche un interessante percorso di giovani talenti di vari ambiti artistici.

La fiera sarà anche festa perchè oltre allo shopping ci saranno tanti eventi speciali: degustazioni, laboratori creativi di cucina, proiezioni fotografiche, aperitivi, musica e buffet appetitosi.

Si svolge alla Fortezza da Basso , dal 19/10/2013 al 27/10/2013 con ingresso gratuito.

Published by: