EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Daily Archives: August 27, 2013

Quiliano: AgriGustaQuiliano, una rassegna di musica, gastronomia e vino

AgriGustaQuiliano: rassegna di musica, gastronomia e vinoA Quiliano, piccolo borgo nell’entroterra savonese, il Comune, in collaborazione delle numerosi associazioni locali, organizza, nei giorni del 29-30-31 agosto e 1 settembre AgriGustaQuiliano 2013.

La rassegna AgriGustaQuiliano 2013, che si svilupperà in tre luoghi diversi, località Massapè,  Piazza della Costituzione e Villa Maria, è nata per far conoscere i prodotti locali ed ogni anno attira molti visitatori.

Tutte le sere saranno caratterizzate con degustazioni dei prodotti tipici locali e ristorazione a cura del settore Calcio della Polisportiva Quiliano e delle varie Società ed Associazioni Quilianesi, il tutto accompagnato dalla buona musica dal vivo. Durante la manifestazione, si potranno visitare varie mostre e i bambini potranno partecipare ai vari laboratori allestiti per l’occasione.

Ecco il programma:

Giovedì 29 agosto
Ore 18,00 Apertura stand vendita prodotti tipici
Ore 18,00 Sala Consiliare “I CONVEGNI DI AGRIGUSTA”:
Prospettive di sviluppo delle produzioni tipiche del quilianese
Ore 19,30 Apertura ristorazione
Ore 21,00 Concerto, musica dal vivo con: “ZIBBA E ALMALIBRE”
organizzato dalla Consulta Giovanile del Comune di Quiliano

Venerdì 30 agosto  Ore 18,00  Apertura stand vendita prodotti  tipici
Ore 18,00 Sala Consiliare “I CONVEGNI DI AGRIGUSTA”: parliamo di Prevenzione Comune – Un piano di emergenza partecipato per il Comune di Quiliano Ore 19,30 Apertura ristorazione Ore 21,00 Musica dal vivo con il gruppo: “IL TRIANGOLO”

Sabato 31 agosto Ore 10,00 Apertura stand vendita prodotti tipici
Ore 10,00 Fiera del bestiame, Esposizione macchine agricole, organizzate delll’Ass.ociazione Volontari Protezione Civile di Quiliano
Ore 10,00 “Cavalgiocare” bambini e cavalli a cura dell’Assoc. “Mucchio Selvaggio”
Ore 10,00/15,00 “Alla scoperta della fattoria” Laboratori didattici per conoscere gli animali organizzati dalla Consulta Giovanile del Comune di Quiliano
Ore 10,00/12,00 – 15,00/17,00 Concorso di disegno “Qua la zampa” Riservato a bambine/i della Scuola dell’Infanzia e Primaria
Ore 12,30 Apertura ristorazione
Ore 16,00 Sala Consiliare “I CONVEGNI DI AGRIGUSTA”: In occasione del 50° Anniversario di Fondazione della Mutua ed Ass. Zootecnica Intercomunale Quiliano-Vado Ligure-Bergeggi parliamo di:Allevamento e Agricoltura: quale futuro per il nostro territorio?
Ore 17,30 Premiazione Fiera del Bestiame
Ore 18,30 Villa Maria Premiazione Concorso di Arte Floreale
Ore 19,30 Apertura ristorazione
Ore 21,00 Serata danzante con “I SATURNI”

Domenica 1 settembre
Ore 8,00 Mercato ambulanti
Ore 10,00 Apertura “41a Rassegna del Vino Buzzetto
Ore 10,00 Apertura stand vendita prodotti tipici
Ore 12,30 Apertura ristorazione
Ore 17,00 Sala Consiliare “Dragoleo racconta…La leggenda della
Donaiola” Proiezione del video di animazione con la tecnica dello
stop-motion realizzato dai bambini della biblioteca
a cura della Bibliotecaria Cristina Sosio
Ore 17,30 Premiazione Concorso di disegno “Qua la zampa”
Ore 19,30 Apertura ristorazione
Ore 21,00 Serata di rock italiano con il gruppo musicale “DIRTY BLONDE”

 

Published by:

Sarzana: decimo Festival della Mente

Sarzana: decimo Festival della MenteSarzana, cittadina in provincia di La spezia, oltre ad essere un punto di riferimento per l’antiquariato, racchiude un centro storico medievale con bellissimi palazzi d’epoca con i loro giardini curati e la Cattedraledi Sanata Maria Assunta, in stile romanico gotico, dove sono custoditi  i dipinti di due artisti locali del ‘500, il Solimena e il Fiasella.                                                      Qui, dal 30 agosto al 1 settembre, si svolgerà la decima edizione del Festival della Mente, manifestazione dedicata alla creatività e ai processi creativi. La kermesse comprende spettacoli, incontri e dibattiti con scienziati, artisti, letterati, storici e filosofi.

Il Festival inizierà con le riflessioni del giurista Guido Rossi sul tema “La responsabilità delle idee nel bene e nel male”, un percorso che toccherà la storia dell’umanità con le sue vicende positive e negative. Successivamente si svolgeranno dibattiti che vedranno protagonisti lo scrittori quali Paolo Giordano che parlerà della vita post adolescenza, Emanuele Trevi che svilupperà il discorso sulla rivoluzione interiore dell’uomo  e poi ancora  l’esperto di comunicazione e media Carlo Freccero che riflette su un tema del pro e contro della televisione sulla creatività dell’individuo. Vi sarà anche un confronto sul tema  della memoria e della fotografia, fra il neuroscienziato Stefano Cappa e il fotografo Ferdinando Scianna. Inoltre anche dibattiti di filosofi e psicoanalisti su svariati temi, come la funzione psicologica della chirurgia estetica e del tatuaggio.

Oltre a questa parte molto impegnata, vi sarà anche quella dedicata allo spettacolo e alla musica con personaggi quali, l’attore Sandro Lombardi, con un omaggio a Proust nel centesimo anniversario della pubblicazione de “À la Recherche du temps perdu” (Alla ricerca del tempo perduto) o il viaggio attraverso la musica, da Bach a Scarlatti, proposto dal pianista Ramin Bahrami. In ultimo, il recital musicale, in omaggio al Festival della Mente, dei fratelli Toni e Peppe ServilloCantami una poesia“. Il prezzo dei biglietti è di 3,50 euro quello per gli incontri e  di 7 euro quello per gli spettacoli.

Published by:
Eventi

Ce.M.O.N. sponsor della Mostra Antologica di Franco Battiato “Jonia me genuit” a Pavia

Ce.M.O.N. sponsor della Mostra Antologica di Franco Battiato “Jonia me genuit” a PaviaCe.M.O.N. si conferma sempre al fianco degli eventi culturali più importanti del Paese.

Sarà infatti sponsor della  mostra antologica dedicata a Franco Battiato una delle figure culturali ed emblematiche tra le più riconosciute ed importanti della contemporaneità, l’evento si terrà a Pavia a Palazzo del Broletto dal 1° al 15 di settembre.

Ce.M.O.N – Presidio di Omeopatia Italiana azienda leader e pioniera del settore, dal 1971 è impegnata nella tutela della Medicina Omeopatica Hahnemanniana e della Farmacopea Omeopatica con l’obiettivo di garantire il diritto dell’individuo alla salute e il principio del curare senza nuocere. Con il Presidio Omeopatia Italiano Ce.M.O.N. vuole sostenere e supportare medici, farmacisti e operatori della salute, affinché possano formarsi per esercitare al meglio la propria attività, favorendo il contatto tra paziente informato, medico e istituzioni e fornendo al pubblico un Rimedio Omeopatico prodotto con la massima cura e attenzione seguendo i dettami della Farmacopea Omeopatica Tedesca e delle norme farmaceutiche più severe, nel solco della tradizione e dell’innovazione . Il tutto nell’ottica di assicurare un futuro migliore alle prossime generazioni.

Con questa  sponsorship Ce.M.O.N.– pone ancora una volta  il suo sostegno alla cultura come soggetto attivo,  favorendo la diffusione di valori condivisi e di  iniziative di eccellenza.

Comunicato Stampa del comune di Pavia

 

Published by:

Bossoleto “ La finestrella nel cielo di raso turchino”

Bossoleto “ La finestrella nel cielo di raso turchino” Villanova D’Albenga- Annullato sabato scorso per il maltempo lo spettacolo teatrale “ La finestrella nel cielo di raso turchino” verrà riproposto venerdì sera ( ore 21) nella splendida cornice di Bossoleto, frazione del Comune di Villanova d’Albenga.

Nella piazzetta prospiciente la locale Chiesa dell’Assunta infatti verrà presentata la messa in scena di questo piacevole testo di Patrizia Pasqui. A presentare la celebre commedia sarà la compagnia “ La Valigia del comico”, guidata dal noto regista genovese Enrico Aretusi e dall’ attore albenganese Roberto Laura.

Ad organizzare l’ evento sotto le stelle è l’associazione culturale villanovese che ha scelto una delle commedie più divertenti presentate dal vasto repertorio della compagnia ingauna.

“La finestrella nel cielo di raso turchino” è una commedia in due tempi di Patrizia Pasqui, che sarà interpretata da Gabriele Puggelli, Barbara Ferro, Alessandro Borea, Fabio Vosilla,Fabio Ferrando, Piera Siniscalchi, Simona Maggi, Liliana Franchello, Giancarlo Enrico e Manuela Visinalis. Le scene sono di Nicola Cargiolli, l’ audio e le luci di Angelo Ascheri, mentre la serie di filmati è a cura di Luca Turli. La recita è stata organizzata anche con lo scopo di raccogliere fondi per la salvaguardia ed il restauro della Chiesa di Nostra Signora dell’Assunta, edificio che suscita ancora molta devozione e che risale al XVII secolo.

La chiesa ha anche un notevole interesse storico in quanto si trovava lungo uno dei più utilizzati e noti percorsi che dal mare portavano alla dorsale verso Pieve di Teco. Venne considerata una delle principali vie del sale e della transumanza dal Medio Evo fino agli anni Quaranta del secolo scorso. Sia l’iniziativa di portare il teatro nella piazzetta della chiesa sia il desiderio degli abitanti del borgo di realizzare un completo restauro dell’edificio religioso sono due iniziative che hanno avuto il sostegno ed il patrocinio del Comune di Villanova.

CLAUDIO ALMANZI

Published by:

Il Lago Trasimeno Un luogo da visitare

Il Lago Trasimeno Paesaggio,arte e storiaIl lago Trasimeno si trova in Umbria, nella Provincia di Perugia. E’ un’area ricchissima dal punto di vista del paesaggio, dell’arte, della storia e delle tradizioni. Accanto a gioielli architettonici di epoca romana, medievale e rinascimentale, il territorio lambito dal lago Trasimeno conserva tracce di una storia antica e travagliata, dove i castelli, le rocche, le chiese e le abbazie impreziosiscono i capolavori d’arte lasciati da maestri.

Il grande specchio d’acqua del lago si colloca in un ampio bacino aperto ad ovest verso la Valdichiana e dagli altri lati racchiuso da un anfiteatro di dolci colline che si alternano a zone pianeggianti lungo le sue sponde. Il Lago Trasimeno accontenterà tutti gli amanti dei bei panorami, delle passeggiate per i borghi storici, dei viaggi di scoperte enogastronomiche e chi ama festival e manifestazioni culturali e musicali .

E’ un luogo che vede l’alternarsi di paesaggi dove la natura dà il meglio di sé con borghi e paesini pittoreschi, dotati di un fascino antico e nostalgico che non mancherà di ammaliare.
La lunga lista di cosa vedere comincia con lo stesso Lago Trasimeno: uno specchio d’acqua grande 128 km2, cinto dalla campagna circostante che lo avvolge .

Per una vacanza in questa meta visitate gli splendidi borghi. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Castiglione del Lago, è il paese più rappresentativo del LagoTrasimeno. Sarà un soggiorno in un angolo Medioevale, con il suo panorama tra i più suggestivi della zona. Inoltre, grazie alla sua posizione geografica strategica, consente di raggiungere facilmente, splendidi borghi in Toscana e in Umbriacastigliobe è uno dei Borghi più belli d’Italia, è proprio sul lago e inoltre è uno dei porti da cui partono i traghetti per le isole.
Passignano sul Trasimeno, un antico borgo ancora cinto dalle sue mura medievali, dove si trova la chiesa della Madonna dei Miracoli, uno degli edifici rinascimentali più eleganti dell’intera Umbria. Infine, tra i borghi da vedere sul Lago Trasimeno, c’è anche Città della Pieve, adagiata sulla sua collina da cui si gode della vista di tutta l’area circostante.
Potrete visitare posti unici come Monte Castiglione e i Sette Guadi, Col di Maggio e i cosiddetti Tre laghi (piccoli laghetti che si trovano nei pressi del più grande Lago Trasimeno).

In questa meta meravigliosa potrete dedicarvi altrekking: Bettona e Collemancio, Castel Rigone e Torre Fiume sono solo alcuni dei luoghi che potrete visitare durante un’escursione nei paraggi del Lago Trasimeno.
Nel lago Trasimeno sono presenti tre isole : la Polvese, la Maggiore e la Minore.

L‘isola Polvese è situata nella parte sud-orientale ed è l’isola più estesa delle tre. Dichiarata parco scientifico-didattico , vi svolge attività di: ricerca scientifica, sperimentazione e didattica ambientale. L’isola Maggiore è l’unica isola abitata in maniera stabile. Qui una fitta rete di sentieri copre l’isola intera, dipanandosi attraverso una macchia di ulivo, leccio, pino, cipresso, pioppo ed altre varietà mediterranee.
L’isola Minore ha la forma di una virgola . E’ coperta da una fitta vegetazione boschiva, comprendente pini e lecci, che da rifugio ad una nutrita colonia di cormorani.

Published by: