EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Daily Archives: August 2, 2013

Capalbio Libri 2013: prima serata culturale

Capalbio Libri 2013: programma della manifestazioneGrande attesa a Capalbio per la serata inaugurale di Capalbio Libri 2013. Piazza Magenta, cuore del borgo medievale di Capalbio, è pronta ad accogliere Eugenio Scalfari e la sua Passione dell’etica, che ha dato il titolo all’omonima raccolta di scritti pubblicata da Mondadori nella collana “I Meridiani”, per un appuntamento tutto dedicato all’attualità, alla politica, alla filosofia e alla storia del giornalismo. Sul palco rosso di piazza Magenta insieme al padre fondatore de “La Repubblica”, altri tre nomi importanti della letteratura e del giornalismo, come Alberto Asor Rosa, che ha firmato il saggio introduttivo del libro di Scalfari, Enzo Golino, scrittore e saggista, e Franco Marcoaldi, poeta e scrittore. Le atmosfere de “La passione dell’etica” prenderanno vita con Irene Grazioli Fabiani a cui è affidata la scelta e la lettura dei brani  dei libri di Scalfari.

La passione dell’etica offre una straordinaria riflessione sulla morale dei nostri tempi e la visione di un’attività giornalistica ricca e sfaccettata. Il Meridiano è suddiviso in due sezioni: la prima contiene una selezione dei più importanti testi giornalistici su temi economico-politici dal 1963 al 2012, disposti in ordine cronologico; la seconda comprende i libri degli ultimi vent’anni, che mettono in evidenza il costante impegno intellettuale nella elaborazione di un’interpretazione dell’essere umano in chiave esistenzialista, fondamentali per comprendere la tempra morale di Scalfari. Oltre al saggio introduttivo di Alberto Asor Rosa, vera particolarità di questo volume è lo splendido e inedito Racconto autobiografico nel quale l’autore si racconta, ripercorrendo le tappe fondamentali della sua esistenza.

Il commento musicale della serata sarà la voce calda e sabbiosa di Ada Montellanico, sulle note della chitarra jazz di Francesco Diodati, le cui performance sono alimentate dalla costante ricerca di tematiche e suoni nuovi.

Capalbio Libri 2013 è la settima edizione del festival sul piacere di leggere realizzato da Zigzag in collaborazione con il Comune di Capalbio. La manifestazione ha il patrocinio del Ministero dei Beni e le Attività Culturali, della Regione Toscana e della Provincia di Grosseto. Il festival è realizzato grazie al contributo di importanti aziende nazionali: Enel, Telecom Italia, eni, Poste Italiane, Invitalia, Renault, Banca di Saturnia e della Costa d’Argento, Selpress, Banca CR Firenze. Collaborano con la manifestazione anche alcune aziende locali: Locanda Rossa, Gallù, Ultima Spiaggia, Vivai Stefanelli e Valle del Buttero. Perfettamente inserito nel suo territorio, Capalbio Libri fa parte de La Toscana del Libro, un’iniziativa della Regione Toscana che riunisce i più importanti festival letterari della regione.

Tutte le informazioni sul sito www.capalbiolibri.it

 

Published by:

La notte della Taranta 2013, il festival del Salento

a notte della Taranta 2013, il festival del SalentoLa famosissima “La Notte della Taranta”, giunge quest’anno alla sua sedicesima edizione.
“La Notte della Taranta” è il più importante festival musicale interamente dedicato alla valorizzazione ed al recupero della pizzica salentina ed una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa.

Si svolge nel mese di agosto di ogni anno nei comuni dell’area ellenofona della provincia di Lecce, la Grecìa salentina. Tra i quindici concerti che si svolgono in altrettante piazze del Salento (compresa piazza Sant’Oronzo di Lecce) e il concertone finale di Melpignano, il Festival fa registrare ogni anno migliaia di spettatori. Ogni edizione del concertone finale del Festival è affidata a un “maestro concertatore” che ha il preciso compito di arrangiare le musiche tradizionali del Salento incrociandone i ritmi con quelli di altre tradizioni musicali. Per farlo il maestro concertatore armonizza le musiche dell’Orchestra popolare della Notte della Taranta suonate da musicisti salentini con quelle suonate da ospiti internazionali.

Quest’anno il maestro concertatore sarà Giovanni Sollima con il suo violoncello. Tra gli ospiti Niccolò Fabi, Max Gazzè, Roby Lakatos e il ballerino Miguel Angel Berna.

Dal 6 al 21 agosto, la rassegna vedrà concerti ed eventi in numerose città salentine:Corigliano d’Otranto (7 Agosto ), Zollino (8 Agosto ), Cursi (9 Agosto ), Martignano (10 Agosto ), Sternatia (11 Agosto ), Sogliano Cavour (12 Agosto ), Soleto (13 Agosto ), Calimera (14 Agosto ), Castrignano dei Greci (16 Agosto ), Lecce (17 Agosto ), Alessano (18 Agosto ), Galatina (19 Agosto ), Cutrofiano (20 Agosto ), Carpignano Salentino (21 Agosto ), Martano (22 Agosto ).

Il culmine ci aspetta il 24 agosto con la notte più lunga dell’estate, appuntamento a Melpignano (Lecce) con Giovanni Sollima su ritmi e arrangiamenti dalla tradizione della pizzica in poi.

Published by:

Un’estate indimenticabile a Sibari, storia e mare di Calabria

Un'estate indimenticabile a Sibari, storia e mare di Calabria La località di Sibari si trova sulla costa Ionica della Calabria. La conformazione del territorio, pianeggiante, e la vicinanza ad importanti fiumi hanno favorito, nel corso dei secoli, gli insediamenti umani. Infatti, la storia di Sibari è molto antica e questo sito archeologico è annoverato fra i più importanti dell’area del Mediterraneo.

I primi a fondare un centro abitativo sono stati gli achei, in seguito la città venne distrutta per poi rinascere col nome di Thurii e infine diventare un importante centro romano. Col tempo, l’area divenne paludosa con conseguente crisi del centro abitato.

Oggi Sibari è una località turistica molto frequentata ed apprezzata per i suoi lunghi litorali bagnati dalle acque pulite dello Ionio, per le innumerevoli opportunità culturali e per la sua vicinanza a numerosi centri di interesse come i Laghi di Sibari e le gole del Raganello.

Le spiagge di Sibari sono particolarmente piacevoli e sono adatte a tutta la famiglia infatti, i fondali marini degradano con dolcezza; proprio questo fattore li rende adatti alle famiglie con figli. Inoltre, grazie alla brezza marina anche le giornate più calde diventano piacevoli . La spiaggia di Marina di Sibari è una delle più frequentate della costa cosentina. Questa spiaggia è molto ampia e sabbiosa con numerose strutture ricettive nelle vicinanze.

Dopo la visita all‘area archeologica di Sibari nella quale si possono ammirare costruzioni di epoca greca e romana, merita una visita il museo nazionale archeologico della Sibaritide; qui vengono custoditi reperti appartenenti a varie epoche e provenienti da diversi scavi.

In prossimità di Sibari, si trovano i rinomati laghi ossia un moderno ed attrezzati molo, ideale per i possessori di imbarcazioni che desiderano recarsi dall’Italia verso Paesi come la Grecia. I laghi di Sibari sono noti per essere uno dei migliori complessi nautici e turistici dell’Italia.
Comprendono delle ville che si trovano a ridosso di una bellissima spiaggia e il nome è legato ai piccoli laghi navigabili che rendono questo luogo davvero speciale.

Le terme Sibarite si trovano invece a Cassano allo Ionio e vantano una storia molto antica infatti, da sempre le sue acqua salutari sono state sfruttate per le innumerevoli proprietà.
Presso le terme Sibarite, si possono trascorre giorni da dedicare alla cura di sè ma anche al divertimento e al relax.

Published by:

Merano città musicale

Merano città musicaleDal 1986 la città di Merano fa da cornice a una delle più importanti kermesse musicali europee che richiama con successo visitatori e appassionati.  Dal 26 Agosto al 20 Settembre 2013, infatti, alcune suggestive location del meranese ospiteranno artisti e ochestre che proporranno delicate sinfonie, come la Rotterdam Philharmonic Orchestra diretta da Yannik Nezet, che quest’anno inaugurerà la rassegna. Il ciclo di appuntamenti con la musica continuerà per un mese intero, per soddisfare i gusti di tutti gli appassionati. Carattere distintivo dell’edizione di quest’anno, infatti, è proprio la varietà di stili che la rassegna riuscirà a offrire al suo pubblico. Musica barocca, pop, jazz, rock e musica letteraria si alterneranno, serata dopo serata, e proprio per questo, i concerti saranno suddivisi in diversi generi: “Classic”, “Colours of Music”, “Matinée Classique” e “Vox Humana”.

Personaggio di spicco nell’edizione di quest’anno, il violinista britannico Daniel Hope, “artist in residence” e protagonista dal 03 al 07 Settembre di sei concerti presso la città termale sul Passirio. Le sue performance musicali coinvolgeranno, inoltre, altri artisti di alto livello, come la Deutsche Kammerorchester e il Rundfunkchor, provenienti da Berlino, e l’ensemble vocale Art Nova di Copenhagen. Hope, inoltre, il 04 Settembre, accompagnerà il compositore suo connazionale Max Richter nella presentazione della sua opera “Infra”.

Il ciclo “Colours of Music”, invece, sarà inaugurato il 27 Agosto con i Canadian Brass, che proporranno al pubblico alcune delle loro singolari melodie. Dopo di loro, l’11 Settembre, sarà la volta della band tedesca Holstuonarmusigbigbandclub. Il 18 Settembre, infine, a salire sul palcoscenico del Kusrsaal  il gruppo Salut Salon, che proporrà al pubblico un’esibizione intitolata “Una notte del destino”.

Il 31 Agosto prenderà il via anche il filone delle “Matinée Classique”, che prevede esibizioni di pianisti, musicisti e interpreti di alto livello, come Volker Banfield, Massimo Mercelli, Darko Brlek, Sebastian Knauer e Bruno Canino.

Infine, musica polifonica, arrangiamenti jazz e popolari nella sessione “Vox Humana”, durante la quale le melodie provenienti da epoche e generi differenti, si uniranno in un mix di note e suoni unico ed emozionante. Così, la vitalità e l’eleganza del Festival faranno da colonna sonora all’affascinante e coinvolgente atmosfera della città di Merano, che per ogni concerto, proporrà suggestive location, come il Teatro civico, le Chiese gotiche, il piazzale delle Terme e la Sala dei Cavalieri a Castel Tirolo

Published by:

Calabria Il Carnevale estivo del Guiscardo a San Marco Argentano Il programma

Calabria Il Carnevale estivo del Guiscardo a San Marco Argentano Il programmaSe state trascorrendo le ferie nella bella Calabria, non mancate di partecipare agli eventi previsti a San Marco Argentano (Cosenza), per il Carnevale estivo del Guiscardo.

Il Carnevale estivo del Guiscardo è dedicato a Roberto d’Altavilla, detto il Guiscardo a cui è attribuita la torre normanna del XI secolo che domina  San Marco Argentano, affascinante comune che si estende tra la Valle del fiume Crati e la Catena Paolana ed il cui centro antico si sviluppa su una collina che domina la valle del fiume Fullone.

Questo, di seguito indicato, il programma previsto che include sfilate carnevalesche e stand enogastronomici dedicati alla cultura e ai sapori del Mediterraneo.

Giovedì 8 agosto 2013:
Ore 18.00, su tutte le piazze si apriranno gli stand enogastronomici e di artigianato; ore 19.00, in piazza Selvaggi, castello gonfiabile – parco giochi; in piazza santo Marco, castello gonfiabile – salta salta e contestualmente in tutte le piazze, trucchi, colori e fantasia con le truccabimbi;
ore 20.00, in piazza Umberto I°, teatro dei burattini;
ore 20.30, in tutte le piazze, spettacoli di artisti di strada;
ore 21.30, in piazza Riforma, baby dance.

Venerdì 9 agosto 2013:
ore 10.00 -13.00 e ore 17.00 – 24.00, stand enogastronomici e di artigianato su tutte le piazze;
ore 20.30, in piazza duomo, accoglienza gruppi mascherati e folcloristici;
ore 21.00, grande sfilata di carnevale su tutte le piazze
ore 24.00, piazza Selvaggi ospiterà la cerimonia di chiusura.

Sarà, pertanto, occasione propizia per visitare la città di San Marco Argentano, straordinariamente ricca di storia e di tradizioni.

Published by: