EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Daily Archives: June 12, 2013

Burgenland: un’ estate alle terme

Che le terme siano una prerogativa della stagione fredda è un preconcetto superato da tempo in Burgenland: le strutture della regione offrono anche incantevoli spazi esterni e una varietà di attività nelle aree circostanti!

Austria: con la famiglia nel BurgenlandBenessere è la parola d’ordine in Burgenland, che vanta una folta presenza di strutture
termali dove adulti e bambini amano ritemprarsi nel periodo invernale…ma anche in estate!
Il St. Martins Therme & Lodge a Frauenkirchen offre un’ampia area balneabile che, da maggio a settembre, ospita gli amanti dell’estate nella „Summer Island“, una vera e propria spiaggia artificiale in cui si può fare il bagno, godersi il sole e bere qualcosa di fresco servendosi al Beach Bar. I ranger del St. Martins organizzano appassionanti safari attorno al lago di Neusiedl per ammirare i cinghiali della steppa, uccelli selvatici e gli ultimi esemplari di cavalli selvatici. Indoor, un vasto programma wellness con l’area termale e il reparto cosmetico (www.stmartins.at).

Le Terme Solari di Lutzmannsburg-Frankenau rappresentano il divertimento in famiglia per eccellenza, grazie alla presenza del mega scivolo di 270 metri e della Splash Pool, della Bobby Car Race e del castello gonfiabile, con tanti tipi di attrazioni acquatiche e un’area per lettini esposta al sole e simile a un parco. I genitori possono rilassarsi nel “Relax World”, mentre il “Mondo del Bambino” è stato creato su misura per le esigenze di neonati e bambini (www.sonnentherme.com).

Anche le Terme della Famiglia REITERS a Stegersbach riservano un’ampia offerta per grandi e piccini: 14 piscine tra cui alcune specifiche per neonati, bambini piccoli e più grandi, una grande piscina termale con un torrente, vasca idromassaggio, due piscine esterne con cascata, una piscina a onde e una piscina olimpionica. A disposizione degli ospiti anche un’ampia sauna e un’area relax con numerose cabine per la sauna e bagno turco. Come se non bastasse,appena fuori dalla porta è presente il più grande campo da golf dell’Austria (www.dietherme.com).

Il resort termale AVITA Therme Bad Tatzmannsdorf è ispirato allo spiccato culto delle terme eBurgenland: un' estate alle terme della bellezza degli antichi romani. L’accogliente, calda acqua termale che sgorga da 900 metri di profondità offre un’ampia varietà di applicazioni sanitarie e di relax. Nella sauna “Il giardino dell’Eden”, con le sue cinque saune a tema, la cascata, il laghetto, il giardino roccioso e ampia area sdraio, il relax è assicurato 365 giorni l’anno (www.avita.at).

Laguna termale, villaggio sauna e Schaffelbad garantiscono il relax nelle terme di Loipersdorf. Dalla fine di aprile a ottobre, nell’ampia area esterna di 23.000 m² gli ospiti possono saziare a dovere la fame di estate, sole e divertimento in acqua. E, nella grotta di sale, le salgemme Himalayane di 250 milioni creano un microclimacome in una miniera di sale all’interno della montagna (www.therme.at).

Ecco alcuni pacchetti per usufruire dei piaceri termali del Burgenland

St. Martins Therme & Lodge
Alla scoperta dell’avventura e ritorno
Scoprire l’affascinante lato selvaggio del Parco Nazionale Neusiedlersee – Seewinkel
e godetersi un ritorno alla quotidianità di grande lusso con le proposte del St. Martins.
Il pacchetto include:
– 3 notti in camera doppia Seewinkel con safari con uno dei ranger del St.Martins;
– 1 trattamento benessere St. Martins (50 min) a scelta tra Beauty e massaggio;
– i servizi St. Martins Entdeckungsleistungen: minibar, colazione a buffet, menu serale di 5 portate, Spa Lodge, accesso alle terme St. Martins, accappatoio per tutta la durata del soggiorno, uso dello spa lodge e delle terme di St. Martins fino alle ore 22 del giorno della partenza.
Prezzo per persona in camera doppia: € 479,- (esclusa tassa di soggiorno di € 1,50 a persona / notte)
L’offerta è valida fino al 23/12/2013

Contatti e prenotazioni:
St. Martins Therme & Lodge
Im Seewinkel 1 | 7132 Frauenkirchen
T: +43 (0) 2172 / 20500-700 | M: safari@stmartins.at | www.stmartins.at

Avita Resort Bad Tatzmannsdorf
Piaceri d’estate
Regalarsi una piacevole pausa nel nuovo Avita Resort: energia e gioia di vivere sprizzano dalle acque termali, nel giardino romantico, nel Romantikstegen o in una delle 20 saune benessere. Per chi cerca qualche giorno per coccolarsi in coppia, benessere per l’anima o voglia di muoversi… all’Avita è possibile trascorrere un’esclusiva vacanza all’insegna della sensualità e dell’armonia.
Il pacchetto include:
– 3 notti con servizio di mezza pensione e tutti i servizi AVITA PLUS;
– AVITA exclusiv: acqua, sauna e area relax dell’hotel;
– terme AVITA con sauna “Il giardino dell?Eden” e accesso diretto all’AVITA Lady’s Spa;
– cesto di frutta in camera;
– 1 bottiglia di vino AVITA in camera;
– accesso alle terme per l’intera giornata della partenza.
Prezzo per persona: € 357,- (esclusa tassa di soggiorno di € 1,50 a persona / notte)
L’offerta è valida fino al 30/09/2013

Contatti e prenotazioni:
Avita Resort
Thermenplatz 1 | 7431 Bad Tatzmannsdorf
T: +43 (0) 3353 / 8990 – 0 | M: info@avita.at | www.avita.at

A due passi da Vienna, il Burgenland è una regione tutta da scoprire, vivere e ricordare. 300 giorni di sole all’anno per un lembo di terra dalle mille sfumature. In questa cornice pittorica prendono vita castelli, fortezze, torri di avvistamento e una frizzante atmosfera culturale. Passato e presente si fondono in un tutt’uno regalando al turista la suggestione di un mix tra antiche leggende e fermento innovativo. Area naturale protetta per un terzo del territorio, il Burgenland vanta piste ciclabili, sentieri per trekking, paradisi per velisti e surfisti: un vero eldorado per vacanze eco-sportive. Un viaggio nella storia e nei sensi, impreziosito dalle tante esperienze gourmet locali e dall’aroma dei suoi vini…per un soggiorno all’insegna del benessere sul versante più soleggiato dell’Austria.

Per informazioni o materiale stampa contattare:
Lavinia Rossi, Valentina Giagu
c/o Adam Integrated Communications
Tel +39 011 668 75 50
Fax +39 011 668 07 85
Sito Internet: www.adam.it; www.burgenland.info/it
E-mail: lavinia@adam.it; valentina@adam.it

Published by:

Un weekend nel Parco Nazionale del Pollino

TERZO WEEKEND – 14, 15 e 16 GIUGNO                                                                                                                   PARCO NAZIONALE DEL POLLINO

Un weekend nel Parco Nazionale del PollinoVenerdì 14 giugno 2013                                                                                                                                                           San Severino Lucano (PZ)                                                                                                                                                   Valle del Frido: Il paesaggio dell’acqua

Ore 18:00
Piazza Marconi
• Presentazione del programma presso info point PNP Progetto NaturArte
• Il paesaggio dell’acqua a cura del CEAS Pollino Basilicata – Centro Visita del Parco
• Alla scoperta del borgo: mostre, spettacoli ed altre preziosità
• Mercatino prodotti a km.0 per le vie del centro storico
• Mostra Orti Sommersi: I Foraterra… stanchi di tante mani scavalcavano le montagne mettevano il piede sull’erba e passavano le acque.
• PeperonArt: esposizione di piccole opere d’arte realizzate con la polvere di peperone
• Proiezione video Sport is nature, sport is life
• Street Parade con la Banda di NaturArte

Sabato 15 giugno
San Severino Lucano
Località Bosco Magnano

Ore 9:30
Trekking Sentiero delle Pietre tonanti
Dal rumore silenzioso dello scorrere dell’acqua del torrente, tra la frescura del bosco ed il canto degli uccelli, allo scrosciare tonante di acque impetuose.
Difficoltà Facile – A/R 2 ore
Ore 11:30
Concerto: Open Water Music                                                                                                                                                    DUO Trovesi Coscia                                                                                                                                                                           GianLuigi Trovesi clarinetti                                                                                                                                               Gianni Coscia fisarmonica

Di loro si dice: «Orchestra che naviga nei mari del mondo sui battelli dei primi del Novecento e che raccoglie, nel suo migrare, i profumi e gli umori del mondo. È musica intelligente e curiosa. Colta e popolare. Divertente ma nello stesso tempo profonda»: a parlare è la voce autorevole di Paolo Fresu, che del duo Trovesi-Coscia è un estimatore. Dal 1994, anno in cui Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia si sono uniti in questo sodalizio musicale, la loro musica ha assunto connotazioni nuove e impareggiabili. Specialista del sax e dei clarinetti, Trovesi è riuscito sempre a mettere d’accordo pubblico e critica che lo hanno seguito sui palchi internazionali dove ha dato prova delle sue grandi capacità di jazzista, ma non solo. Le sue interpretazioni sonore si coniugano con la formazione classica di Coscia, che ha sempre avuto come principale riferimento il carismatico Gorni Kramer, con cui ha anche suonato sound Jazz colti e raffinati. Grazie al suo influsso, si lascia affascinare dalle melodie un po’ folk e popolari della fisarmonica. Musica colta e popolare, folk e jazz, dunque, trovano con Trovesi–Coscia terreno fertile per produrre sintesi sempre felicissime. I due straordinari musicisti reinventano a ogni spettacolo con parole inedite e un sorriso continuo l’interplay a due voci. La loro avventura musicale sviscera le origini della memoria e riporta alla mazurka, al valzer, al tango, sprigionando momenti di autentica passione nel ridisegnare in chiave jazz la tradizione folklorica.
Ore 13:30
Pausa pranzo: colazione a sacco o pranzo presso i ristoranti del luogo
Ore 16:00
Località Santuario della Madonna del Pollino
L’acqua dei Miracoli di e con Mario Tozzi

Domenica 16 giugno
San Severino Lucano
Località Bosco Magnano

Ore 9.30
Laboratorio M’illumino d’Acqua a cura del CEAS Pollino Basilicata (su prenotazione)
Lettura animata Parole scritte sull’acqua di e con Carmen Piga
Attività alternative:
Trekking (su prenotazione):

Sentiero Acquatremola – Piana di S. Francesco – Serra di Crispo
Dalla Piana di San Francesco si imbocca una stradella forestale attraversando il bosco di faggi fino a raggiungere il Piano di Jannace dove si notano le cime del Pollino ed in lontananza del Dolcedorme. Giunti alla sorgente di “Pittacurc” in pochi minuti si entra nel “Paradiso dei Pini Loricati” con panorami mozzafiato.
Difficoltà: Escursionistica – A/R 6 ore Disl. Mt 700 ca
Sentiero Fosso Jannace – Santuario della Madonna del Pollino
Dalla Rotonda di fosso Jannace ci si immerge subito in un ambiente fiabesco, in mezzo a faggi ed abeti bianchi, solcando le acque su ponticelli in legno, attraversando il Ponte dei Sospiri per raggiungere lo splendido scenario che accoglie il Santuario della Madonna del Pollino.
Difficoltà: Percorso facile solo andata 1 ora, Percorso lungo 2 ore e 30 solo andata
Giro sulla “Giostra”
La giostra è l’installazione dell’artista Carsten Holler., essa rappresenta uno strumento per recuperare il valore del tempo, della riflessione e della contemplazione, costringendo lo spettatore che vive l’esperienza a mettere in discussione il proprio modo di percepire la realtà e le proprie certezze.
Visita alle Sorgenti del Frido Località Mezzana Frida
La partecipazione agli eventi NaturArte: mostre, concerti, spettacoli, escursioni è laboratori è gratuita. Per la partecipazione al trekking si consiglia equipaggiamento adeguato: scarpe da trekking, abbigliamento comodo- a strati-, pantaloni lunghi, cappellino, giubbotto impermeabile anti-vento, occhiali e crema da sole, zaino leggero, borraccia, colazione a sacco … e macchina fotografica! In caso di patologie particolari (problemi cardiaci, diabete, allergie) informare la guida.

Per informazioni e prenotazioni su trekking, laboratori e visite, rivolgersi all’info point di Naturarte o contattare:
Associazione Guide Ufficiali del Parco
info@guideparcopollino.org, tel. 346.2456985
CEAS Pollino Basilicata, Laboratorio “M’illumino d’Acqua”
www.ceapollinobasilicata.com

Associazione Pro Loco Senise per la visita guidata a Senise e alla mostra “Orti Sommersi” tel. 320.4777117/347.8739759

Ufficio Stampa Vanni Editore Comunicazione: Elisabetta Castiglioni
tel/fax: 06.3225044 – cell: 328.4112014 – e-mail: elisabetta@elisabettacastiglioni.com

 

Published by:
Sicilia

L’isola di Pantelleria L’isola siciliana delle meraviglie all’insegna del benessere

L'isola di Pantelleria L'isola siciliana delle meraviglia all'insegna del benesserePantelleria una delle isole più caratteristiche della Sicilia. Magnifici i suoi angoli come meta di una vacanza romantica e rilassante.  I suoi panorami mozzafiato, gli angoli più suggestivi, come l’Altura di Scauri, il Lago di Venere, Balata dei turchi o l’ Arco dell’Elefante, sono solo alcune dei momenti che potrete condividere a Pantelleria. E ancora, lo “Specchio di Venere” bacino lacustre formatosi nel cratere di un vulcano spento, dove le acque hanno poteri curativi, senza dimenticare la “Cala dei cinque denti” la “Grotta del bagno asciutto”.

Le pareti dell’ isola di Pantelleria  che cadono a picco sul mare, sono ricche anche di pietra pomice e di basalto, le grotte che vi si trovano sono spettacolari come i panorami colorati e le colate di pietra lavica che, cadendo nel mare, hanno assunto forme strane di animali e mostri. Tutto questo fa dell’ isola, sita al centro del canale di Sicilia, vicina all’ Africa, un luogo magico e incantato, dove imperdibili sono i tramonti.  All’ interno di Pantelleria il territorio  si presta bene al trecking, , lassù sino al Monte Cibele, dove il panorama è mozzafiato.

E ancora splendide insenature, acque cristalline, fondali di rara bellezza e il Faro di Scauri a Pantelleria, una delle discese al mare tra le più suggestive grazie ai colori del mare ed uno scorcio del paesaggio di Scauri all’orizzonte. Vicino al porto di Scauri particolarmente amata da chi vuole tuffarsi da altezze, il Faro si raggiunge attraverso un sentiero che costeggia un complesso turistico.

Punta Pozzolana è invece una scogliera scoscesa tra la spiaggia di lastre piatte  e le sue straordinarie rocce nere e frastagliate . I fondali di questa zona sono molto interessanti e lungo le pareti possiamo trovare spugne e corallo.  A Punta Li Marsi invece, l’accesso comunque non è dei più facili  perchè gran parte della strada è ancora in sterrato. Qui sono recentemente stati individuati due siti molto interessanti per l’abbondanza del materiale archeologico e per la bellezza dei fondali.

Pantelleria è soprattutto Il lago Specchio di Venere,  sicuramente uno dei luoghi più incantevoliL'isola di Pantelleria L'isola siciliana delle meraviglia all'insegna del benessere ed unici che offre la parte nord dell’isola. Colori incredibili, incastonato dentro un vulcano, è un piccolo gioiello naturale. Una vista splendida che contribuisce ad una vacanza all’insegna del benessere grazie alle sue sorgenti calde  e ai suoi fanghi naturali.

Pantelleria l’ isola delle meraviglie e del famoso passito, ricavato dalle uve zibibbo,  dove la gastronomia è fatta di piatti semplici,  naturalmente a base di ottimo pesce fresco vi attende .

Published by: