EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Daily Archives: May 30, 2013

Viaggi, vacanze Un kit di medicinali da mettere in valigia

iaggi, vacanze Un kit di medicinali da mettere in valigiaE finalmente siamo giunte alle agognate vacanze. Tutto è quasi pronto: biglietti,i tinerari, appuntamenti. Le valige occhieggiano strapiene. Una cosa da non dimenticare da mettere in valigia è un kit di medicinali che potrebbero servirci per ogni evenienza.

Quali farmaci dobbiamo scegliere? Se siamo in partenza per mete lontane e a noi sconosciute è certamente utile ed indispensabile informarsi presso gli enti competenti sulle precauzioni specifiche da adottare . Qualunque sia la vostra meta,  quando si è in vacanza lontano da casa, occorre avere con noi qualcosa per rimediare ad un piccolo episodio, un raffreddore, una nevralgia. Insomma cercate di scegliere i prodotti a cui solitamente ricorrete e che non mancano mai nel vostro cassetto farmaci. Vediamo insieme cosa dovremmo portare con noi.

Innanzitutto prepariamo un piccolo kit del pronto soccorso che con cerotti, garze, un disinfettante, una forbicina ed un termometro, non si sa mai, specialmente se abbiamo bambini. Immancabili saranno i vostri farmaci abituali, non è il caso di ricordarlo.

Cominciamo poi con il mettere da parte  un antidolorifico e non dimentichiamo un antipiretico, o anti-febbre, magari Tachipirina o  Aspirina . Possiamo includere un antibiotico a largo spettro. Non guasta avere anche una scorta di antiacido, non si sa mai, cambiando alimentazione e soffermandoci di più ai piaceri della tavola, è meglio essere previdenti.

Se siete allergici o temete le punture di qualche insetto impertinente mettete nel vostro kit delle pastiglie di cortisone in pastiglie, risolve rapidamente molti problemi di allergie e non solo. Come pure il repellente per gli insetti. Bene anche un prodotto per il mal d’auto, d’aria o di mare. Ricordiamoci una pomata da usare in caso di contusioni o strappi e cerotti per le vesciche.

Prodotto per eccellenza e da non tralasciare: le Creme solari. L’ideale sarebbe avere almeno due livelli di protezione, uno per il corpo ed uno più protettivo per il viso e se vi capiterà di esagerare portatevi in previsione una pomata per ustioni.

Published by:

I fügassin: sapori di Liguria

I fügassin: sapori di LiguriaLa Confraternita di Sant’Antonio Abate di Mele, per reperire i fondi per il restauro architettonico dell’Oratorio, girello del ‘700 genovese e per promuovere i prodotti del territorio, organizza presso la Piazza dell’Oratorio a Mele la 15a SAGRA DÜ FÛGASSIN MELE 07 giugno – 08 giugno e 09 giugno 2013

PROGRAMMA

Venerdì 07 giugno 2013
Ore 18: apertura stands gastronomici con i famosi fûgassin a tutti i
modi
Ore 21: Musica con la rock band “Audio80”

Sabato 08 giugno 2012
Ore 17 prosecuzione della Sagra con i veri ineguagliabili fûgassin
ore 21 Ballo liscio con l’Orchestra “Papillon”

Domenica 09 giugno 2013
Ore 17 prosecuzione della Sagra con i veri ineguagliabili fûgassin
ore 21 Ballo liscio con l’Orchestra “Carmen”

Per informazioni:
Giuseppe Cervetto – 3403055893
E-mail. giuggimele@libero.it

(fonte:   eventisagre.it)

Published by:

I colori e i profumi dell’Alto Salento

I colori e i profumi dell'Alto Salento L’Alto Salento Ionico, una lingua di terra bagnata dal mare nell’ampio Golfo di Taranto, dove le alte dune di sabbia scaldate dal sole si fondono con un mare di un colore blu. In questa terra di Puglia, che profuma di erbe selvatiche, la semplicità del luogo e della gente, fa vivere una vacanza in relax altamente rigenerante.

Questa striscia di terra, situata tra Leporano e Campomarino e lunga poco più di 80 chilometri, non ha nulla da invidiare alle più celebri mete esotiche. Qui possiamo scegliere la nostra vacanza su misura. Spiagge bianche circondate da una macchia mediterranea rigogliosa, percorsi enogastronomici per gustare i sapori del mare o della terra oppure bellissimi paesi da visitare rendono questa terra ancora pura e incontaminata.

L’Alto Salento Ionico, oltre alle bellezze naturali, offre altri tesori tutti da scoprire. Bellissimi paesi che conservano testimonianze di epoche passate, come cattedrali e Chiese Matrici, splendidi esempi di arte barocca, o con cupole ricoperte di ceramiche dai mille colori. Stupendi scorci naturali si aprono tra olivi secolari e masserie attraversate da stradine di campagna intatte e colorate di papaveri e pietre nere, dove si respira ancora l’aria contadina di un tempo.
Non dimentichiamo il mare, altra risorsa di questo angolo di Puglia. Bellissime le spiagge di sabbia bianca orlate di piccole dune di Campomarino e Maruggio e piccole conche di terra mista sabbia e scoglio, dove l’intimità fa da padrona.

Published by: