EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Daily Archives: July 23, 2012

Catanzaro Lido: 29 e 30 luglio Madonna di Porto San Salvo programma religioso e civile

catanzaro lidoCatanzaro, l’ultima domenica di luglio a Catanzaro Lido è festa.  Si celebrano i festeggiamenti della Madonna di Porto Salvo, venerata nella Chiesa Madre di Catanzaro Lido. Una processione interessante si può vedere sabato 29 luglio, oltre che le vie del quartiere adibite a festa, la celebrazione  è  seguita a mare, con imbarcazione recante il sacro simulacro della Santa Vergine al termine della processione con l’arrivoin Piazza Garibaldi  seguirà la Santa Messa celebrata da monsignor Vincenzo Bertolone Arcivescovo Metropolita dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace.

Di seguito il programma religioso e civile ripreso da CatanzaroLive.
IL PROGRAMMA
Il programma religioso prevede la Novena dal 20 al 28 luglio con Santa Messa ogni dì alle 19. Sabato 28 alle ore 15,30 Processione con l’effige della Madonna per le vie del quartiere. Domenica 29, alle ore 16,30, solenne omaggio a mare della venerata effige della Madonna di Porto Salvo, sempre domenica alle ore 21 Santa Messa celebrata, in piazza Garibaldi, da monsignor Vincenzo Bertolone Arcivescovo Metropolita dell’arcidiocesi di Catanzaro-Squillace.
Per quanto riguarda il festeggiamenti civili, un occhio di riguardo è stato sicuramente dato al rispetto di tutte le normative vigenti. Proprio a tal fine, abbiamo provveduto a noleggiare una imbarcazione adeguata dove riporre il Simulacro, affinchè rispondesse a tutti i requisiti, in ordine di sicurezza e di capacità di posti, per accogliere tutte le autorità civili e religiose, oltre alla banda musicale di Albi che accompagnerà magistralmente, sull’onda delle sue note, le due processioni. Per la prima volta è stata indetta una lotteria “La Prima lotteria Della Madonna di Porto Salvo” la stessa con riconoscimento del “Nulla Osta” concesso dai Monopoli di Stato mette in palio 10 ricchissimi premi e prevede una estrazione per la serata finale della festa il 29 Luglio.
Venerdì 27 “Peccati di Gola” si potranno commettere in piazza Dogana per la Sagra del Pesce Fritto e anche in questo caso per ottemperare a tutte le normative sanitarie vigenti, ci siamo rivolti ad un servizio di catering per espletare l’evento.
Un occhio di riguardo lo abbiamo avuto anche per i più piccini: tutta per loro la serata di giovedì 26 su via Bausan, debitamente chiusa al traffico, si terrà “la festa dei bimbi”, durante la quale ci sarà l’esibizione del coro di voci bianche “Coro Arcobaleno” e immediatamente dopo verrà offerta una coppetta gelato come omaggio per tutti bambini.
La cultura non viene dimenticata: già lunedì 23 sarà inaugurata “La Prima Rassegna d’Arte Figurativa sulla Madonna di Porto Salvo”. Infatti presso la Sala Papa Giovanni XXIII in piazza Garibaldi, esporranno le loro opere artistiche gli studenti dell’Accademia di Belle Arti “Fidia” ed altri artisti Catanzaresi. La mostra rimarrà aperta sino a domenica 29 e potrà essere visitata gratuitamente dalle 18 alle 22 tutti i giorni. Sempre, il lunedì 23 apre i battenti l’expò fotografica “Marineggiado tra gli anni ?60” promossa dall’Associazione La Fototeca.
Gli eventi sportivi iniziano il 25 mercoledì sul lungomare di Lido, con il Primo Trofeo Podistico Madonna di Porto Salvo che coincide con il “Campionato Provinciale Individuale Fidal corsa su strada 2012”. Giorno 27 venerdì ha inizio in Piazza Brindisi la kermesse estiva di basket Calabrese 3vs3 “V° Memorial Gigi Dattilo” in ricordo di un caro amico e marinoto doc. Sabato 28 invece tutto il litorale di lido sarà interessato dal “I° Trofeo Promozionale di Surf Casting Madonna di Porto Salvo”.

Published by:

Monti Dauni, nel cuore verde della Puglia

In Puglia esiste un territorio italiano poco conosciuto, con valli, paesaggi montuosi e borghi arroccati pieni di testimonianze storiche e culinarie: i Monti Dauni, che prendono il nome dagli antichi abitanti del luogo. Si trova in provincia di Foggia e alcuni comuni che lo formano, sono considerati tra i borghi più belli d’Italia.

Il nostro giro parte da Sant’Agata di Puglia, con i suoi vicoli antichi, archi e ripide scalinate, che si snodano in un percorso ricco di storia tra botteghe artigiane e atmosfere medioevali, fino ad arrivare al Castello Imperiale, la cui costruzione risale al periodo longobardo. Da qui ci dirigiamo a Bovino, anch’esso borgo antico, le cui terre sono ricche di sapori e di profumi genuini. Percorrendo i suoi vecchi vicoli, si arriva al Castello Ducale e, proseguendo, si possono visitare il Museo Diocesano e quello archeologico Carlo Gaetano Nicastro, la cattedrale in stile romanico del Duomo ed infine si può degustare il il sapore ricco dell’olio prodotto dai frantoi locali.

Un altro itinerario si snoda tra Monteleone di Puglia Accadia, che consente di immergersi in un territorio con masserie, boschi incontaminati e montagne solitarie, sulle cui vette si erge l’antichissimo santuario della Madonna del Carmine, con la sua aurea di religiosità arcana e popolare fatta di visioni e leggende.

Spostandoci verso nord, troviamo Roseto Valfortore, il paese degli scalpellini. Da qui si può fare un’escursione nel bosco fino alla fontana La Rocchetta, luogo ricco di roveri e regno del lupo, del tasso e dei rapaci. Nei dintorni del borgo vi sono diversi agriturismo e alberghi, dove il pernottare è piacevole e distensivo. Si prosegue per Pietramontecorvino, antico borgo risalente al periodo bizantino, con la visita del Borgo di Port’Alta, del Palazzo Ducale, della chiesa Madre e del suo bellissimo giardino pensile, fino alla torre normanno-angioina e del Centro Visita dedicato alla transumanza e al brigantaggio, dove si ha la possibilità di rivivere e assaporare le atmosfere legate alla passato e antiche tradizioni del territorio. I briganti del luogo sono un pezzo di storia, testimonianza di un’Italia arcaica non lontana da noi.

Ultima tappa Castelnuovo della Daunia, noto per le preziose acque termali di tradizione millenaria e il cui Centro Visita accompagna alla scoperta delle numerose specie di insetti locali e delle loro peculiarità.

Published by:

Appetitosamente Festival Regionale del Buon Cibo Programma della Manifestazione 2012

A Siddi anche quest’anno va in scena Appetitosamente, festival regionale del buon cibo dal 3 al 5 agosto.
Appetitosamente tra incontri, escursioni e degustazioni, è uno spazio nel quale si vuole anche riflettere su tematiche legate agli alimenti di qualità e su come costruire una nuova consapevolezza della cultura alimentare. Quest’anno ospite di eccezione Graziano Mesina.

Programma Appetitosamente 2012
Programma della Manifestazione Appetitosamente 2012 VII Edizione

VENERDI’ 03 AGOSTO 2012

Ore 19.00. Piazza L. Da Vinci
Buon appetito!!!
Saluti iniziali e apertura della manifestazione.
Inaugurazione degli spazi e delle mostre.
Ore 19.30. Piazza L. Da Vinci
Parole da mangiare
Nella piazza cuore del paese, considerazioni sul cibo e la biodiversità.
Con Piero Sardo (Presidente Fondazione Slow Food per le Biodiversità), Laura e Giuseppe Cugusi (azienda agricola Sa Marchesa), Stefano Puddu (Sindaco di Siddi).
Coordina Corrado Casula, segreteria regionale Slow Food.
Segue aperitivo con prodotti locali.
Ore 21.00. Parco Sa Fogaia
Cose buone nel bosco**
Fra la penombra di lecci secolari, una cena dal gusto speciale creata da veri maestri della cucina. Con gli chef internazionali Roberto Petza (Italia), Jane Narak (Thailandia), Angelina Anyango Opondo (Kenia).

Ore 22.30. Piazza L. Da Vinci
Cose che mi sono capitate…ancora Spettacolo di e con Gene Gnocchi.

SABATO 04 AGOSTO 2012
Ore 09.30. Parco Sa Fogaia
Terra comune
All’ombra di grandi lecci, conversazione sulle produzioni biodiverse della Sardegna.
Per condividere, confrontarsi, parlare.
Con Michele Cuscusa (Cantina Il Nuraghe di Mogoro), Gavinuccio Turra (Comitato Produttori Pecorino di Osilo), Pierpaolo Arca (Oleificio Cooperativo Seneghe), Corrado Casula (segreteria regionale Slow Food).
Coordina Silvia Dorascenzi, giornalista e scrittrice.
Segue colazione con prodotti locali.
Ore 10.30. Oratorio San Sebastiano
Lo spasso è servito
Laboratorio sul cibo, per i più piccoli.
Ore 11.00. Ex Ospedale Managu
Un territorio per l’arte
Presentazione dei progetti “Siddi paese d’artista” della IdeaStudio e “Proposta di interVento” di Stefano Puddu Crespellani.
Con Maria Rosaria Cogotti (amministratore IdeaStudio), Stefano Puddu Crespellani (grafico e artista), Stefano Puddu (sindaco di Siddi).
Coordina Paolo Sanjust, Facoltà di Architettura Università di Cagliari.
Ore 12.00. Museo Casa Steri
Sapienze in bottiglia*
Laboratorio di degustazione con uno dei prodotti di qualità della Sardegna: il vino.
Con Francesca Argiolas (cantina Argiolas di Serdiana) ed esperti Slow Food.
Ore 17.00. Casa Steri
Le cucine di Babele
Conversazioni di etnogastronomia. Per trovarsi con culture altre, scoprendone similitudini e peculiarità alimentari.
Con Angelina Anyango Opondo (Kenia), Jasvir Kaur Bhela e Sandeep Singh (India), Urania Camiolo (Italia).
Coordina Alessandra Guigoni, antropologa culturale Università di Cagliari.
Ore 19.00. Tomba di Giganti Sa Domu de s’Orcu
Cibo per lo spirito****
Stefano Bollani Piano Solo. Speciale Appetitosamente
Al calar del sole… si accende il cielo, si accendono i cuori.
Ore 21.30. Vie del centro storico
Aggiungi un posto a tavola**
La comunità di Siddi “apre” ai visitatori imbandendo tavoli e pietanze.
Ore 23.30. Piazza L. Da Vinci
Sighi, Singin’
Concerto-spettacolo di Rossella Faa.
Ore 1.00. Museo Casa Steri (cortile)
Guarda ch’è l’Una***
Per tiratardi…Dj Food, i piatti li vuol suonare lui.
Selezione in diretta di dischi, con chef internazionali che “a tono” preparano piccole e squisite degustazioni.

DOMENICA 05 AGOSTO 2012

Ore 6.00. Tomba di Giganti Sa Domu de s’Orcu
Colazione da…l’Orco
Al primo sorgere del sole, la talentuosa violinista Anna Tifu reinterpreta in musica i silenzi della giara, delle grandi pietre e delle antiche divinità.
Al termine gli ospiti saranno confortati da una ricca e arcaica colazione.
Ore 8.00. Tomba di Giganti Sa Domu de s’Orcu (partenza)
Un sano appetito (percorso estivo)*
Ovvero, l’appetito stimolato dall’attività fisica attraverso la libera forma di una corsa/passeggiata nella deliziosa giara di Siddi.
Per unire il benessere del corpo e dello spirito al buon mangiare.
Ore 10.30. Ex Ospedale Managu
Bellezze mediterranee
Convegno-dibattito sulle paste tradizionali.
Con Giovanni Assante (pastificio Gerardo di Nola, Gragnano-Na), Marco Pisanu (Comunità del Cibo marraconis filaus di Siddi), Diego Mura (produttore cannisones di Ula Tirso), Pierpaolo Matta (Agronomo), Antonio Saba (fotografo), Gilberto Arru (giornalista enogastronomico).
Coordina Corrado Casula, segreteria regionale Slow Food.
Ore 16.00. Casa Pau (loggiato)
Nel loggiato di Maria*
Le degustazioni guidate dei prodotti di pregio della Sardegna: la frutta.
Con Gianmario Mallica (agronomo), Pierluigi Carreras e Andrea Zurru (Comunità del Cibo srindia di Gonnosfanadiga).
Ore 17.30. Casa Puddu – Crespellani
Impasto madre*
Laboratorio sulle paste tradizionali.
Con Giovanni Assante (pastificio Gerardo di Nola, Gragnano-Na), Diego Mura (produttore “cannisones” di Ula Tirso), le donne della Comunità del Cibo marraconis filaus di Siddi ed esperti Slow Food.
Ore 18.00. Parco Comunale San Michele – Oratorio San Sebastiano
Divertirsi a merenda
Giochi tradizionali, e non, legati al cibo.
Ore 19.30. Sagrato chiesa San Michele
Sapori aspri
Riflessioni sul mangiare in luoghi e situazioni “altre”.
Incontro con Graziano Mesina.
Segue aperitivo con prodotti locali.
Ore 21.00. Piazza L. Da Vinci
Mangia come parli***
Degustazione delle paste e dei piatti tipici di Siddi e della Sardegna.
Ore 22.30. Piazza L. Da Vinci
Ballando con gusto
Esibizione di gruppi presenti al VII Festival Internazionale del Folklore Sa Corona Arrubia. Con gruppi folk dalla Sardegna (Orroli, Siddi) e da altre parti del mondo (Kenia) e l’accompagnamento musicale di Igrazio Mura (fisarmonica) e Giovanni Aru (launeddas).
Ore 24.00. Piazza L. Da Vinci
Salludi e trigu
Saluti finali e chiusura della manifestazione.
Ore 24.15. Parco San Michele
La madama pungente
Fuori programma musicale con i Giangicamusa.

PUNTO INFO. Piazza L. Da Vinci
Spazio dedicato alle informazioni sul Festival.

MOSTRE D’ARTE
• Accademia Casa Puddu-Ristorante S’Apposentu
Mandukare
Gli artisti dosatori di “ingredienti”.
A cura di Chiara Elena Balasini, in collaborazione con la Fondazione per l’arte Bartoli-Felter e lo spazio indipendente MEME Arte Contemporanea e Prossima di Cagliari.

Chiesa Parrocchiale (sagrato)
Muovendo il vento
Progetto di “interVento” nel territorio di Siddi.
A cura dell’artista Stefano Puddu Crespellani.

PROIEZIONI. Piazza L. Da Vinci
Da mangiare con gli occhi
Video-diario giornaliero del Festival.
A cura di Terra de Punt.

CHIESE e MUSEI. Piazza L. Da Vinci, Via Roma, Via San Michele
Squisitezze siddesi
Visita ai musei e ai monumenti del paese
• Museo Ornitologico della Sardegna
• Museo delle Tradizioni Agroalimentari della Sardegna Casa Steri
• Chiesa Parrocchiale (sec XVIII)
• Chiesa San Michele (sec. XIII)
In tutti i siti si svolgono delle visite guidate a cura dei giovani e giovanissimi volontari di Siddi.

Published by:

Cagliari, ArtEco colora il Parco di Monteclaro

Cagliari, ArtEco colora il Parco di Monteclaro Cagliari, arriva ArtEco, anche questa settimana, a partire da domani, Martedì 24 Luglio e Mercoledì 25 Luglio dalle 19,00 alle 23,00 il Parco di Monteclaro diventerà uno spazio aperto alla sensibilizzazione e l’informazione sulle opportunità degli eco-scambi, sull’arte del riciclo e la valorizzazione delle culture locali. L’Ong sarda AseCon “Amici senza confini” In collaborazione con oltre 60 gruppi di creative e creativi che hanno aderito alla sei giorni di ArtEco promuove una manifestazione per favorire l’accesso all’arte e alla creatività libera e alla portata di tutte e tutti. Questa settimana ospiteremo nuovamente la mostra -mercato insieme a tre momenti di confronto all’interno della sala polifunzionale del Parco di Monteclaro.

ArtEco per i diritti civili delle comunità Rom in Sardegna. Martedì 24 Luglio alle ore 19,00 ospiteremo un confronto pubblico per dire basta al razzismo e alle discriminazioni. Un confronto dal titolo “I diritti negati dei cittadini Rom” al quale parteciperà Roberto Loddo, attivista per i diritti umani, Antonello Pabis dell’ASCE (Associazione Sarda Contro l’Emarginazione), Roberto Copparoni responsabile progetti AseCon Ong, Boban e Saltana, rappresentanti della comunità ROM di Cagliari e Rubino Sulejmanovic, mediatore culturale.

ArtEco per la comunicazione nonviolenta e consapevole. Martedì 24 Luglio ore 21,00 presenteremo il libro “Giocare con le parole”. Con Roberta Manca, presidente AseCon Ong e Gianni Simeone, sociologo e autore del libro, spiega come divertirci e arricchire il nostro modo di comunicare, presentando il seminario formativo “La comunicazione consapevole” Creare benessere per sé e gli altri. Le iscrizioni sono aperte a tutti e si rilascia attestato.

ArtEco presenta “Lavorare senza padroni”. Mercoledì 25 Luglio ore 20,00 con il giornalista Angelo Pili, la giornalista Elvira Corona, autrice del libro, racconta un fenomeno sviluppato in Argentina dopo la tremenda crisi prodotta dalle politiche neoliberiste. Le imprese “Recuperadas”. Aziende fallite che l’autogestione di chi ci lavorava ha fatto risorgere e resistere. Con la partecipazione di Marco Ligas, direttore de il manifesto sardo.

Scarica locandina ArtEco

Published by:

Estate in Sardegna Partono nuove offerte di Moby per agosto

Avete deciso solo all’ultimo che la nostra destinazione è la Sardegna? Diamo uno sguardo a queste offerte che le Moby vi offre per raggiungere il sole e il mare dell’Isola.

La prima offerta riguarda le famiglie con bambini fino a 12 anni  che viaggiano con due adulti possono viaggiare gratis.

Se volete prenotare invece una  cabina quadrupla vi  verrà scontata del 10%  mentre se  viaggiate con auto al seguito con l’acquisto di un biglietto di andata e ritorno, il ritorno puo’ essere scontato anche del 50% in base al giorno del rientro e alla disponibilità.

I residenti sardi e i loro familiari l’offerta Moby offre  che oltre al consueto sconto del 30% sulle tariffe ordinarie un ulteriore  sconto del 10% sulle offerte speciali; per avere diritto allo sconto basta esibire all’imbarco e all’acquisto del biglietto un documento di identità valido. Gli sconti per i residenti sardi sono  valide fino ad esaurimento dei posti.

Per maggiori informazioni visitate il sito www.moby.it.

Published by: